Giovane donna incinta si sente male sulla Salaria, scortata dalla Polizia da Fiano al De Lellis in 32 minuti

Una storia a lieto fine quella accaduta oggi ad una giovane 30enne reatina: “Mentre mi recavo a lavoro a Fiano Romano con una collega mi sono sentita poco bene ed essendo in dolce attesa avevo la necessità di arrivare al più presto al Pronto Soccorso di Rieti dove mi attendeva la mia dottoressa. Così, appena giunte sul posto di lavoro, siamo dovute tornare indietro” racconta a RietiLife.

“Ma la Salaria, si sa, in questo periodo è un blocco continuo tra lavori e sfalci, improvvisamente, ci siamo trovate imbottigliate nel traffico. Fortuna ha voluto che la mia collega, con un’occhiata allo specchietto retrovisore abbia notato una pattuglia di Polizia in borghese. Scesa prontamente dall’auto e spiegata velocemente la necessità di giungere in poco tempo a Rieti, i due agenti non hanno esitato ad aiutarci e a sirene spiegate ci hanno detto di seguirli. Partiti a tutta velocità, in 32 minuti abbiamo raggiunto il De Lellis. I due agenti, non solo ci hanno scortato fino all’ingresso del Pronto Soccorso ma sono anche scesi per darmi coraggio augurandomi il meglio. “Per fortuna, alla fine, niente di grave – spiega la giovane – ma se sono qui a raccontarlo emozionata e con il sorriso è tutto merito loro. Un gesto di immensa umanità, due persone incredibili che meritano un riconoscimento di cuore da parte mia. “Quando questo lavoro si fa con passione si vede!” racconta la reatina. La speranza è quella che ai due agenti, di cui non conosco il nome, possano giungere i miei più sentiti ringraziamenti.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.