sdr

Il 31 maggio giornata senza tabacco, Lilt e Liceo Artistico premiano il vincitore di “Spegni la sigaretta, accendi la vita”

Si svolgerà il 31 maggio prossimo la “Giornata mondiale senza tabacco” e in tale giornata anche la premiazione del vincitore del concorso indetto dalla LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i tumori) Associazione di Rieti e dal Liceo Artistico A. Calcagnadoro EPN intitolato “Spegni la sigaretta, accendi la vita”.

In un’aula dello stesso istituto, nel pieno rispetto delle norme anti covid si è riunita la commissione incaricata di scegliere l’elaborato grafico che meglio interpretasse lo spirito del tema proposto. La commissione era composta da tre rappresentanti della LILT, il vice presidente Flavio Fosso, Marcella Della Penna, Barbara Pelagotti e da tre rappresentanti del Liceo, le professoresse Benedetta Graziosi, coordinatrice, Sabrina Bartolomei e Francesca Fornara.

La Commissione ha esaminato circa quaranta elaborati, di cui alcuni di studenti di prima classe (valutati a parte) e studenti delle classi 3° e 4° B e 5°A. La scelta dell’opera vincitrice è stata unanime.

“Terminato il nostro non facile lavoro di scelta, vista l’alta qualità dei lavori presentati – ha commentato Flavio Fosso – debbo ringraziare la dirigente professoressa Paola Giagnoli che ha subito aderito all’iniziativa della LILT, tutte le componenti la Commissione, ragazze e ragazzi che si sono impegnati in questo impegnativo lavoro sotto la guida della professoressa Bartolomei. Un grazie particolare alla coordinatrice professoressa Graziosi per il lavoro organizzativo. Questo evento fa seguito agli incontri che la LILT, nel quadro dell’accordo tra LILT nazionale e MIUR, ha avuto in diversi istituti cittadini, per propagandare e diffondere il concetto della prevenzione tra i giovani convinti come essi possano essere preziosi veicoli all’interno delle famiglie e tra i loro coetanei”.

“È sempre stimolante –ha detto la coordinatrice Graziosi – la condivisione di creatività e tecniche di promozione del benessere. In questo senso considero ottima l’iniziativa del Concorso con la cooperazione tra l’esperienza e la professionalità della LILT e le fresche tecniche comunicative dei nostri studenti, tutti molti motivati anche in questo periodo particolare”.

“Quella del Concorso della LILT – ha aggiunto la professoressa Bartolomei – mi è sembrata un’ottima idea ed ho invitato i miei alunni, una prima di laboratorio artistico ed un triennio di indirizzo Grafica e riflettere sui danni del fumo non solo sul nostro corpo, ma anche nell’ambiente. Tutti, molto motivati, si sono impegnati a fondo  ed i risultati si sono visti tanto che hanno reso difficile il lavoro di scelta della commissione, considero l’esperienza molto positiva da ogni punto di vista, ringrazio tutti della LILT e le mie colleghe, sempre instancabili e collaborative”.

Foto: Delia Damiani ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.