Si è concluso Zagathon 4 Next: ecco cos’è e chi ha partecipato

Si è concluso “Zagathon 4 Next – Design for Collaborative Ecosystem”, il laboratorio di innovazione di Regione Lazio, Lazio Innova e Telsy per la realizzazione di prodotti e servizi per piattaforme di lavoro collaborativo. Cinque giornate formative nel corso dei quali 30 giovani talenti provenienti da tutta Italia, hanno ideato e sviluppato progetti innovativi tenendo conto di metodologie di sicurezza informatica e di tre aspetti in particolare: sicurezza e percezione, user engagement e identità digitale.

Alla project presentation, giornata conclusiva dell’intero percorso, sono intervenuti tra gli altri: Nicola Tasco, presidente di Lazio Innova; Fabrizio Vacca, CIO e CTO di Telsy; Luigi Campitelli, direttore operativo Spazi Attivi Open Innovation di Lazio Innova; Berenice Marisei, responsabile Spazio Attivo Lazio Innova di Zagarolo.

“Con la pandemia i rapporti nei luoghi di lavoro si sono inevitabilmente trasformati, attraversando una frontiera che immaginavamo molto più lontana e che invece è il nostro presente. Questa nuova sfida, realizzata in partnership con la società del gruppo TIM – ha dichiarato Nicola Tasco, presidente di Lazio Innova – ha tutte le carte in regola per diventare un’altra buona pratica innovativa come la precedente challenge di open innovation realizzata con Telsy”.

Alla fine delle giornate di co-design, sono 5 i team che hanno presentato le proprie idee al management di Lazio Innova e di Telsy:

  • Team 1 – Minervity, The Security Game: user experience per la sicurezza informatica più vicina all’utente. Un’app per la formazione aziendale sulla cybersecurity attraverso la gamification;
  • Team 2 – Tecnologia VR per lo Smart working: design thinking per la progettazione di spazi di lavoro ibridi. Un servizio di sharing work station costituito da più spazi fisici nelle città. Con “immersion desk” sarà possibile una nuova tipologia di lavoro a distanza, dove l’utente si può connettere tramite VR per svolgere attività di co-working;
  • Team 3 – Piattaforma collaborativa: user experience per una piattaforma di lavoro collaborativo da remoto, con integrazione dei momenti ricreativi e di condivisione non strettamente legati alla giornata lavorativa;
  • Team 4 – L’identità digitale per la vita reale: un’applicazione web/mobile collegata ad un cloud storage, con accurato e semplice interfaccia per guidare l’utente durante le operazioni con la Pubblica Amministrazione;
  • Team 5 – IDIT, La tua identità digitale a portata di mano: un unico applicativo che permette di recuperare tutte le informazioni riguardanti un singolo individuo e di effettuare le operazioni connesse alla verifica dell’identità.

Zagathon 4 Next si è svolto in digitale nello Spazio Attivo LOIC Zagarolo di Lazio Innova, uno dei 10 hub regionali dell’innovazione che offrono servizi per la crescita personale e professionale di imprese, cittadini e studenti, con l’obiettivo di costruire una rete di innovatori al servizio del territorio. Telsy, azienda del gruppo TIM, da 50 anni si occupa di ideare e realizzare soluzioni dedicate alla sicurezza delle informazioni. Nel corso degli anni la società si è specializzata nella realizzazione di sistemi per la cybersecurity, affermandosi come uno dei punti di riferimento per il comparto di difesa e sicurezza nazionale. L’offerta di Telsy copre diversi ambiti della sicurezza delle informazioni, producendo soluzioni e tecnologie destinati ad applicazioni sia civili che militari ed è specializzata nella progettazione e realizzazione di applicazioni per la protezione delle informazioni. Inoltre, offre tecnologie e attività per la cybersecurity, grazie all’esperienza maturata sul campo.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.