Pubblicato in Germania il madrigale del reatino Pitoni composto nel 1681. Cicchetti: “Rieti è terra di cultura”

In questi giorni è stato pubblicato, in edizione speciale come “stampa iniziale e nuova uscita”, nella collana “Ars Musica” della Florian Noetzel di Wilhelmshaven, città della Bassa Sassonia, il madrigale spirituale “Qual prodigio, o Maria” del musicista reatino Giuseppe Ottavio Pitoni, scritto il 17 agosto 1681.

A trascrivere la composizione, il cui manoscritto si trova nell’archivio musicale della Biblioteca di Stato di Berlino, è stato il musicologo tedesco, Siegried Gmeinwieser, cittadino onorario di Rieti, con la collaborazione del compositore e discografico tedesco Hans Faltermeier, molto noto per la composizione di colonne musical di numerosi film.

La notizia, con allegato il testo della pubblicazione, è stata inviata direttamente dal musicologo Siegried Gmeinwieser al sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, a dimostrazione della particolare soddisfazione e dell’orgoglio del musicologo tedesco di sentirsi cittadino onorario del capoluogo sabino, città che nel 1657 diede i natali al musicista considerato nel mondo musicale internazionale “massima espressione del barocco polifonico romano”.

“Rieti è terra di cultura, apprezzata e seguita anche fuori dai confini nazionali – commenta il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti – Ringrazio il cittadino onorario di Rieti Gmeinwieser per l’attenzione che continua a dedicare alla cultura musicale e ai grandi personaggi reatini che ne sono stati protagonisti, tra i quali, appunto, Giuseppe Ottavio Pitoni. L’Amministrazione comunale continuerà a seguire con interesse gli studi e gli approfondimenti sulla cultura musicale espressione del nostro territorio”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.