Parrucche alle pazienti oncologiche: da Rieti parte la staffetta solidale | FOTO


Foto: Riccardo FABI ©

Una staffetta per recapitare le parrucche alle pazienti oncologiche. Lo scorso 4 febbraio Alcli Giorgio e Silvia e Angeli in Moto hanno siglato un accordo che permette alla solidarietà di viaggiare veloce sulle due ruote. E così, dopo le uova a domicilio e le parrucche alle pazienti reatine, ora è la volta di conquistare l’Italia. Oggi è partita dalla Casa di Accoglienza dell’ALCLI, la parrucca (realizzata con le più innovative tecniche tedesche) che tappa dopo tappa (Rieti, Perugia, Cesena, Modena, Cremona, Milano) arriverà il 7 maggio direttamente nelle mani di una paziente oncologica che ne ha fatto richiesta.

Tutto questo è possibile grazie ad una rete capillare solidale creata da Angeli in Moto (AiM, a Rieti attivata da Fiorenzo Francioli), presente in oltre 60 province italiane per una diffusione nazionale fortemente voluta dalla presidente Maria Sara Feliciangeli e grazie all’Alcli che, con il Progetto Alessandra, ha realizzato un servizio gratuito di distribuzione parrucche.

“Qualcosa di emozionante perché unisce il cuore di tutti i volontari. Un percorso da Rieti a Milano che dà un messaggio di unione” dice Feliciangeli. “Il bene non può essere fermato né dalla pandemia, né dalle distanze – ha sottolineato la presidente dell’Alcli, Santina Proietti – in 34 anni di attività dell’associazione abbiamo percorso migliaia di km a bordo dei nostri pulmini per trasportare gratuitamente i malati. Oggi abbiamo anche gli Angeli in Moto, volontari straordinari”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.