Sebastiani, tutto cuore e “garra”: sbanca Nardò e blinda il primato (53-62). Righetti: “Lo meritiamo” | FOTO

Foto: Gianluca VANNICELLI © Nardò ( Lecce )

La Real Sebastiani Rieti vince anche a Nardò battendo i padroni di casa con il punteggio di 53-62. Undicesimo successo su undici gare in trasferta. Vittoria che più di tutto vuol dire primato in classifica per gli amarantocelesti. Grazie al conseguimento di tale risultato i ragazzi di coach Righetti si posizionano nel tabellone D dei Playoff (al via dal 16 maggio) dove ai quarti affronteranno l’ottava classificata del girone C.

I primi punti della gara sono per Nardò che prima con Bjelic e poi con stella apre il parziale di 5-0. Ndoja sblocca lo score di Rieti e dopo un minuto e mezzo il punteggio è di 5-2. Dopo due minuti con tanti errori Visentin si libera e spara dall’arco e pareggio sul 5 a 5. Pochi secondi però e Dip riporta avanti i pugliesi dal pitturato, 7-5. Fontana subisce fallo e dalla lunetta fa 1/2. Sul ribaltamento di campo anche Loschi subisce fallo sul tiro ma il numero 11 della Sebastiani fa bottino pieno e siamo 8-7. Sempre dai 5,8 Dip riporta avanti di tre i granata. Capitan Ndoja con un arresto e tiro segna il suo secondo canestro di giornata. Poco dopo Di Pizzo sfrutta l’assist di Ndoja e firma il primo vantaggio per Rieti, 10-11. Bjelic per il controsorpasso e Fontana per il +4 di Nardò ad 1? e 30” dalla fine dei primi 10 di gioco. Grande assist di Basile per Di Pizzo e quarto punto per il centro fiorentino. Al termine della prima frazione di gioco siamo 15-13 in favore dei “tori”.

Dopo un minuto nel secondo quarto è Basile a segnare i primi punti, sfruttando un’ottima penetrazione, 15 pari. Rinnovato +2 per Nardò con l’appoggio di Dip. Una super bomba di Fede Loschi segna il vantaggio per Rieti, ma il fallo tecnico fischiato proprio al trevigiano permette alla Frata di pareggiare nuovamente. Stella dalla media ristabilisce il vantaggio di +2 per i salentini. Dopo l’1/2 ai liberi di Bartolozzi, Basile pareggia nuovamente i conti (21-21) con una tripla dai 7 metri a 5? dal riposo lungo. Bartolozzi prima segna una tripla, poi conquista fallo e fa 2/2 dalla lunetta, 26-21. Cena in step back traghetta Rieti a -3, ma Stella ristabilisce il +5 Nardò. Capitan Ndoja non ci sta e mette a referto la prima tripla della serata, 28-26 al 17esimo di gioco. Bjelic risponde da capitano a capitano, sull’azione successiva invece segna un lob fortunoso e in un amen è massimo vantaggio per i puglesi, ora a +7. Cena accorcia con un 2/2 dalla lunetta, 33-28. Fallo su Di Pizzo, il numero 1 reatino segna solo uno dei liberi, -4 per la Real. Cena sfrutta lo spazio lasciatogli e da fuori punisce, 33-32. Loschi dalla media firma il parziale di 9-0 per Rieti e sorpasso, 33-34. Di Pizzo non riesce ad impedire un canestro e nel tentativo commette interferenza, 35-34. Cena porta avanti di uno Rieti ad un secondo dalla fine. Si che chiudono così 35-36 i primi 20 minuti di gioco.

Fontana apre il secondo tempo con una bomba che porta Nardò avanti di due, 38-36. Dip in avvitamento, 40-36. Drigo fa canestro, subisce fallo e l’arbitro assegna un tecnico per le proteste di Nardò. Sia Loschi che Drigo segnano i rispettivi liberi ed è pareggio, 40-40. Cepic dall’angolo e +3 Frata. Nardò termina i bonus di falli e Paci va dalla lunetta ma fa 0/2. Cepic fa un canestro fotocopia rispetto a quello precedente, 46-40. Mani fredde per Rieti che non riesce a segnare da oltre due minuti. Loschi suona la carica per la Real, segnando da oltre i 7 metri e subendo fallo, possibile gioco da quattro per il numero 11 reatino. Libero segnato dal bomber e -2 per la Real. Loschi sale in cattedra con il canestro dalla media che vale il pareggio sul 46-46. Punteggio che persiste fino al termine del terzo quarto e che preannuncia un’ultima frazione al cardiopalma.

Il primo canestro dell’ultima frazione di gioco è di Paci che prende il rimbalzo e appoggia con tenacia a canestro, 46-48. Ancora Paci a punire in allontanamento, 46-50. Bjelic si guadagna due viaggi in lunetta ma raccoglie solo il 50% di quello che ha seminato, 47-50. Paci si conferma in palla e segna un altro canestro, 47-52. Bartolozzi segue la stessa strada di Bjelic e fa 1/2 dalla lunetta, 48-52. Dip riavvicina Nardò a -2 ma uno scatenato Paci colpisce ancora e ristabilisce il +4 per Rieti. Bartolozzi con una buona giocata e siamo 52-54 a 5? dal termine. Drigo dalla media, solo retina, 52-56. La bomba di Ndoja regala il massimo vantaggio alla Real che a 3 minuti dal termine è avanti di 7, 52-59. Quinto fallo di squadra per la Sebastiani, Bjelic fa 1/2 dalla linea della carità. Basile in penetrazione segna e subisce fallo, 53-62. +9 che consegna la gara alla Real Sebastiani che sbanca anche Nardò e fa bottino pieno in trasferta, vincendo 11 gare su 11 lontano dalle mura amiche.

Grazie all’undicesima vittoria esterna della stagione, ottenuta sul difficile campo di Nardò, la Sebastiani mette il sigillo sul primato e, al di là di come finirà il recupero del prossimo 12 maggio contro Ruvo di Puglia, diventa inarrivabile. Ora, per capire chi sarà l’avversario nel primo turno dei playoff (l’ottava del girone C) bisognerà attendere lo svolgimento di diversi recuperi.

“È stata una gara piuttosto impegnativa sotto ogni punto di vista, contro una squadra che, seppur con diverse assenze importanti nel quintetto-base, ha dimostrato qualità dall’inizio alla fine. E quando in ballo c’è un obiettivo importante come oggi, non è mai semplice perché contro di noi chiunque raddoppia e triplica l’impegno e le forze. Sono ampiamente soddisfatto perché questa squadra è dal 18 di agosto che sta insieme, che lavora sodo per tentare di arrivare fino in fondo ed ha sempre dimostrato carattere e attributi quando serviva. Si meritano questo primato, perché i sacrifici settimanali vengono ripagati, anche se è ancora lungo il cammino. Paci? Paolo è un giocatore importante per noi, sia in attacco, che in difesa. Stasera non è stato fortunato all’inizio e con tre falli dopo metà gara è stato penalizzato. Ma la sua bravura è stata nel non uscire dalla partita sotto l’aspetto mentale e nel finale ha fatto cose importanti. Al di là dei singoli, però, questa squadra ha capacità importanti”. Queste le parole di coach Alex Righetti al termine della gara.

IL TABELLINO

FRATA NARDO’-REAL SEBASTIANI RIETI 53-62 (parziali: 15-13; 20-23; 11-10; 7-16)

FRATA NARDO’: Stella 8, Cepic 6, Bjelic 9, Fontana 7, Dip 14, Cappelluti n.e., Boccassino n.e., Cavalera n.e., Bartolozzi 9, Jankovic, Tyrtyshnik, Coviello n.e. All. Battistini

REAL SEBASTIANI RIETI: Traini, Provenzani n.e., Ndoja 10, Loschi 14, Paci 8, Di Pizzo 5, Cena 9, Drigo 5, Basile 8, Visentin 3. All: Righetti.

ARBITRI: Ugolini di Forlì (FC) e Cassinadri di Bibbiano (RE)

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.