Tiro a volo, Giada Longhi e Francesco Bernardini si prendono il primo posto

Numeri da record quelli che sta facendo registrare il Settore Giovanile della Fitav in questo 2021 ancora condizionato dalla pandemia. Sono stati 346 i giovani tiratori che nel fine settimana hanno animato le pedane dei Tav Umbriaverde-Todi di Massa Martana e I Moschettieri del Nera di Terni per misurarsi con i lanci del 2° Gran Premio stagionale.

Tra gli junior Maschili l’oro è andato al collo del reatino Francesco Bernardini di Fara Sabina (RI), quinto in qualificazione con 115/125 e poi primo in finale con 54/60. Alle sue spalle l’argento lo ha conquistato Andra Galardini di Calenzano (FI) con 117/125 3 53/60, mentre il bronzo è andato a Cristian Ghilli di Montecatini Val di Cecina (PI), migliore nelle qualifiche con 119/125 e poi terzo in finale con 42/50.

È reatina anche la vincitrice nel comparto delle Junior Femminili: Giada Longhi di Roccaranieri (RI). Dopo essersi meritata l’accesso alla finale con lo score di 109/125 la giovane è stata brillantissima nella corsa alle medaglie e si è guadagnata l’oro con un ottimo 55/60. Molto distanti le avversarie. Con 111/125 in qualificazione e 44/60 Sara Bongini di Impruneta (FI) ha centrato l’argento, mentre con 101/125 e 40/50 Viola Picciolli di Pistoia si è dovuta accontentare del bronzo.

Foto: Fitav ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.