La Npc batte Ferrara: 79-67 al PalaSojourner | FOTO

Foto: Riccardo FABI ©

(di Roberto Pentuzzi) La Kienergia Npc Rieti batte la Top Secret Ferrara 79-67, con una prova di gran carattere e una voglia di vincere come non si vedeva da tempo e continua a sperare di agganciare Pistoia per entrare nel girone Azzurro dei play off.

Praticamente quasi al completo (mancava solo Amici), coach Alessandro Rossi ha potuto gestire al meglio le energie dei suoi, effettuando le opportune rotazioni, sono andati in doppia cifra: Stefanelli 18, Sanguinetti 15, Taylor 11, Ponziani 10. Buoni i ritorni in campo di Pepper e De Laurentiis.

Ferrara ha tenuto bene per lunghi tratti, ma ha avuto poco da Hasbrouck e punti da Pacher solo nel primo tempo.

L’inizio di gara è teso ed equilibrato, la posta in palio è più alta per i padroni di casa, l’inizio è tutto per gli americani, Taylor da una parte, Pacher dall’altra, gli altri due partono dalla panchina.

Rossi gioca presto la carta Pepper, al rientro dopo il Covid, che sostituisce Stefanelli, il quale fatica a trovare il ritmo partita. Fantoni sotto canestro e Panni dal perimetro danno un piccolo vantaggio a Ferrara, entra anche Hasbrouck, ma sul fil di sirena del decimo minuto una tripla di capitan Stefanelli rimette tutto in parità, 18-18.

I due allenatori Rossi e Leka giocano un secondo quarto molto tattico, vogliono difesa strette sugli attacchi avversari, il punteggio rimane basso ed entrambe le squadre faticano a diventare padrone del match. Cresce Stefanelli mette tre triple e prova a mettere un po’ di divario, 34-28, replicano Baldassarre e Pacher, come nel primo quarto è di nuovo paritá assoluta 34-34.

Dopo il riposo, cominciano bene i lunghi reatini, Ponziani e Taylor, la Npc torna al massimo vantaggio, più 6. Ferrara ha giocatori di grande esperienza, che non perdono la calma, poi Zampini infila due triple e ribalta il risultato, 50-53, ancora una volta sono i tiri da tre a cambiare gli equilibri in campo, uno di Pepper ed uno di Sanguinetti consentono il controsorpasso, Stefanelli sigla il più 5 al trentesimo.

Rossi sostituisce Taylor con Ponziani, il 14 amarantoceleste mette grande energia in campo, va in doppia cifra e porta la Npc sul 67-59, poi torna in panchina con 4 falli a carico. A metà quarto Rieti è avanti di 10, grazie alla saggezza di Sanguinetti, 69-59, nonostante sia stato fischiato un fallo tecnico alla panchina reatina. Il  play della Kienergia non perde la concentrazione ed è efficacissimo ad ogni azione. Torna sul parquet al posto di De Laurentiis Ponziani che lotta ancora, fino al quinto fallo a due minuti e mezzo dalla fine. Una tripla proprio di De Laurentiis manda i titoli di coda sul match, una concentrata Npc batte Ferrara 79-67, che veniva da tre successi consecutivi.

IL TABELLINO

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.