“Contratto Subito, lo aspettiamo da 8 anni”. Al De Lellis presidio di lavoratori del settore pulizie

“Sono ormai passati otto lunghi anni ma il contatto nazionale di lavoro Multiservizi ancora non è stato rinnovato. È per questo che oggi i lavoratori del settore delle pulizie e dei servizi integrati hanno indetto un presidio davanti l’ospedale cittadino De Lellis e sono tornati a far sentire la loro voce affinché si proceda una volta per tutte al rinnovo del Ccnl”: è quanto si legge in una nota delle categorie dei sindacati Filcams e Uil Trasporti Rieti.

“Ve ne siete lavati le mani”, si legge nello striscione esposto dai lavoratori questa mattina. “Una considerazione amara, che testimonia quanto siano stati calpestati i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori di questo settore. Stiamo parlando di un’ingiustizia intollerabile – fanno sapere i sindacati – perpetrata nei confronti di uomini e donne che ogni giorno, soprattutto in questa fase di emergenza sanitaria, ogni giorno svolgono un lavoro essenziale tra mille incertezze e difficoltà quotidiane”.

“Eppure – concludono – queste persone da anni aspettano che nel loro contratto vengano previste norme per rafforzare i diritti, che frenino il lavoro precario e il part time, che li metta al riparo dai licenziamenti in caso di cambio appalti e che preveda equi aumenti salariali. Le gare al ribasso hanno dato il via a una concorrenza sleale e a un gioco al ribasso i cui costi sono pagati soltanto dai lavoratori. Una prevaricazione inammissibile. Circa mille tra lavoratrici e lavoratori in questo territorio aspettano il rinnovo del contratto nazionale di lavoro. Siamo arrivati a un punto in cui non si può tergiversare ancora. È per questo che oggi ribadiamo Contratto Subito“.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.