++Sebastiani in finale di Coppa Italia contro Piacenza. Vinta la semifinale con Agrigento 77-63++

Foto: Gianluca VANNICELLI ©

La Sebastiani è in finale di Coppa Italia. Il club di Pietropaoli approda all’epilogo della competizione, sognando di alzare il primo trofeo della sua storia a pochi mesi dalla nascita e dalla partecipazione alla Serie B. Vinta la semifinale con Agrigento 77-63. Righetti domani e i suoi troveranno Piacenza. IL TABELLINO

IL RACCONTO

La Sebastiani batte anche Agrigento e accede alla finale di Coppa Italia Serie B LNP 2021. 77-63 il punteggio finale tra le due compagini. Una Gara in cui La Bricofer Rieti parte a mille, soffre ma poi chiude in scioltezza. Domani, domenica 4 aprile, l’atto finale di questa tre giorni di pallacanestro con la Sebastiani che affronterà la Bakery Piacenza. Finalissima in diretta alle 15.30 in streaming su LNP Pass ed MS Channel, canale 814 di Sky.

LA GARA

PRIMO TEMPO

Avvio di gara contratto, errori da entrambe le parti. E’ la dinamicità di Traini a sbloccare il match, il n.26 ruba palla e in contropiede mette a segno subendo fallo, realizzando successivamente il libero. Ancora Cacu Traini che risponde a Grande colpendo dall’arco, 6 a 2 Rieti. Rotondo ribatte e porta i suoi a -2. Si scalda Loschi che spara dai 6,75, 9 a 4 Real. Ritmi altissimi, La tripla di Chiarastella riavvicina Agrigento. Ndoja da due e Loschi ancora da tre traghettano Rieti a +7 (14-7). Ancora Fede Loschi! On fire il trevigiano, 17-7 Bricofer. Saccagi smuove i siculi e colpisce anche lui da fuori. Rotondo lasciato solo timbra dalla media, ma capitan Ndoja si iscrive alla sagra del tiro da tre e 20-12 per gli amarantocelesti. Saccagi raccoglie il tiro sbagliato di Chiarastella e segna il quattordicesimo punto per i siculi. Ancora il gladiatore da due, 22-14. Giocata ottima di Di Pizzo appena entrato, +10 Rieti. Arcobaleno di Traini, tabellone e canestro +12 per i laziali, oggi in giallorosso. Costi da due riavvicina i biancoblu a -10 (26-16). Klaudio Ndoja da casa sua, 29-16. Al termine dei primi dieci minuti di gioco +13 per gli amarantocelesti.

Al rientro Traini si guadagna un fallo antisportivo, realizza i due liberi e sul possesso successivo Cena realizza da due. Virata impressionante di Traini e +19 Real. Grande cerca di limitare lo svantaggio coadiuvato da Rotondo, -15 per Agrigento. Lieve flessione per la Bricofer e Agrigento ne approfitta, Grande appoggia e lima ulteriormente lo svantaggio per i suoi, che a cinque minuti dal termine della seconda frazione si attesta sul -11. Veronesi colpisce da dentro l’area, 35-26. Sempre Veronesi a 4? dal riposo lungo colpisce dall’arco. A Ndoja risponde Grande e 37-32. Ancora Agrigento, Costi in contropiede riporta i siciliani ad un solo possesso di svantaggio, 37-34. Il solito Grande dall’arco, a ristabilire la parità, 37 pari a due minuti dalla fine del primo tempo. Paci da la scossa a Rieti raccogliendo il tiro sbagliato di Loschi e corregge a canestro. Si chiude il secondo quarto e la Sebastiani è avanti di due. 39-37 il punteggio dopo 20 minuti di gioco.

SECONDO TEMPO

Si ricomincia e Paci continua dove aveva lasciato, grande giocata e altri due punti per lui. Ancore il piemontese che prima difende alla grande e poi nell’area avversaria colpisce in post, 43-37. Saccagi segna i primi due punti di Agrigento nel secondo tempo. Chiarastella riavvicina nuovamente Agrigento a -2. Rotondo traghetta la Fortitudo alla parità sul 43-43. Timeout chiamato da Coach Righetti per cercare di spezzare il trend positivo di Agrigento. Gara bloccata sul 43 pari. Capitan Ndoja colpisce in arresto e tiro e concede il +2 a Rieti a 15? dal termine. Traini in contropiede 47-43. Grande imita Cacu Traini in arcobaleno, ma Loschi spara una bomba pesantissima, 50-45. Veronesi rosicchia due punti alla Real, ma Traini fa un’altra splendida giocata, colpendo da tre e subendo fallo e completando il gioco da 4. 54 a 47 per la Bricofer. Cena si guadagna due viaggi in lunetta, azione nata proprio da un’ottima giocata difensiva del n.17. L’argentino fa 2/2 e regala il +9 alla Sebastiani. I siciliani raggiungono quota 5 falli nel terzo quarto, Traini fa bottino pieno e sono 20 punti per lui. Saccagi per il -9 Agrigento ma la grande giocata di Cena consente a capitan Ndoja di riportare in doppia cifra di vantaggio la Real. 40” al termine all’ultima frazione e Cena si conferma in palla facendo altri 2 punti. Chiarastella rende meno pesante il passivo e ci avviamo al quarto quarto sul 62-51.

La tensione è alta e il punteggio non si smuove, al 32? di gioco siamo ancora sul +11 Bricofer. Nico Basile sfrutta il super assist di Traini e punisce da tre, 65-51. Chiarastella mette a segno da sotto e subisce fallo ma sbaglia il libero aggiuntivo (65-53). Ndoja inventa per Fede Loschi e il n.11 non perdona da sotto, +14 per la Real. 6’30” dalla fine e Grande riavvicina la Fortitudo a -10 con due canestri da due consecutivi. Azione spettacolare di Loschi che scarica per Ndoja, il capitano punisce ancora da fuori, +13 a 5 minuti dal termine. Bomba in step back di bomber Loschi e Rieti tenta la fuga volando a +16 (73-57). Traini spacca la difesa dei siciliani e in penetrazione segna altri due punti, 75-57. Peterson lima leggermente lo svantaggio da due, -16. Rieti va in bonus e Grande va in lunetta facendo 1/2. Veronesi prova a dare una speranza da tre ai suoi a due minuti dalla fine. Ma Cena segna altri due punti  77-63. Il +14 della Real persiste fino alla fine della gara. La Sebastiani è in finale di Coppa Italia Serie B LNP.

IL TABELLINO

BRICOFER REAL SEBASTIANI RIETI-MONCADA ENERGY GROUP AGRIGENTO 77-63 (parziali: 29-16; 10-21; 23-14; 15-12)

BRICOFER REAL SEBASTIANI RIETI: Traini 22, Provenzani, Ndoja 19, Loschi 19, Paci 4, Di Pizzo 2, Cena 8, Drigo, Basile 3, Visentin n.e. All: Righetti.

MONCADA ENERGY GROUP AGRIGENTO: Rotondo 10, Peterson 2, Veronesi 10, Saccaggi 9, Ragagnin, Chiarastella 9, Costi 4, Indelicato n.e., Andrea n.e, Cuffaro, Grande 19, Mayer n.e.. All: Catalani

ARBITRI: Bertolucci di Pesaro (PU) e Nonna di Casamassima (BA)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.