Comune Amatrice: “Incontro istituzionale in vista dell’imminente definizione del PSR Amatrice Centro”

Si è svolto lo scorso lunedì ad Amatrice un incontro tra Comune di Amatrice e Ufficio Speciale Ricostruzione nel quale è stato fatto il punto della situazione in vista della imminente definizione del PSR per il centro storico della cittadina.  Alla presenza del Commissario Straordinario alla ricostruzione Legnini, dell’Assessore regionale alla Ricostruzione Claudio Di Berardino, del Vicecommissario Soccodato, del direttore dell’Ufficio Speciale per la Ricostruzione Lazio, Wanda D’Ercole, il Sindaco di Amatrice Antonio Fontanella ed i tecnici che si stanno occupando del PSR hanno affrontato una lunga serie di argomenti.

Nel dettaglio sono state indicate dal Comune le opere pubbliche da finanziare (urbanizzazione, recupero edifici pubblici, chiese etc) indicando le priorità, in modo da ridurre le interferenze con la ricostruzione privata. Sono stati individuati sia gli edifici che dovranno essere oggetto di delocalizzazione dovuta a criticità del sito di costruzione, sia le aree che saranno oggetto di un Piano Attuativo finalizzato alla ricollocazione di alcune volumetrie da dover delocalizzare e ad una coerente riqualificazione dello stesso centro storico.

Il Programma Straordinario di Ricostruzione rappresenta, anche, un’occasione importante per la valorizzazione urbanistica ed edificatoria dei numerosi agglomerati urbani del territorio di Amatrice e dello stesso capoluogo. Lo studio, frutto di una ricerca storica e documentale, potrà favorire il recupero delle caratteristiche architettoniche del territorio in modo da migliorarne le potenzialità turistiche, già rilevanti prima del sisma 2016.  Nel corso dell’incontro sono state illustrate alcune esigenze finalizzate al miglioramento dell’assetto urbanistico di Amatrice e nel dettaglio è stata palesata l’esigenza di una decongestione del traffico e delle aree di sosta mediante la realizzazione di una viabilità esterna (una mini tangenziale) e di parcheggi.

Per la variante al capoluogo, importante, anche, per attenuare il transito sulla Picente, in prossimità dell’Ospedale, l’ANAS sta redigendo il progetto che prevede il collegamento dal bivio Sommati alla Picente nel tratto compreso tra il bivio San Lorenzo a Pinaco ed il Ponte a Tre Occhi.  Il prossimo passaggio del PSR sarà una presentazione alla cittadinanza che, a causa del COVID, avverrà in modalità video nei prossimi giorni.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.