Si fa spedire via aereo la droga da spacciare a Rieti, ma da Ciampino scatta il blitz della Finanza. Cocaina, hashish e marijuana per 6mila euro

(da comunicato della Guardia di Finanza) Continua senza sosta il servizio d’istituto dei militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Rieti, nell’ambito del costante dispositivo di controllo e repressione dei traffici illeciti, anche in relazione all’emergenza sanitaria “Covid 19”, nonché di contrasto dell’uso e spaccio di sostante stupefacenti. In particolare, i militari del Nucleo Operativo Nucleo Mobile del Gruppo Rieti, hanno sequestrato un consistente quantitativo di sostanze stupefacenti destinate alla piazza di spaccio del capoluogo, traendo in arresto un trafficante.

Dopo mirate attività investigative, poste in essere sulla scorta del sequestro di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente presso l’Aeroporto internazionale di Roma Ciampino, le Fiamme Gialle reatine hanno individuato l’abitazione del destinatario del pacco, richiedendo alla locale autorità giudiziaria l’emissione di provvedimento di perquisizione domiciliare.

La relativa perquisizione locale, dopo approfondite ricerche, ha permesso di rinvenire all’interno di una scatola, abilmente occultata, sostanza stupefacente di varia natura, suddivisa in diverse confezioni, che dopo uno speditivo esame attraverso il drop-test è stata riconosciuta e quantificata in 200 grammi circa di hashish, ripartita in due panetti, 20 grammi circa di cocaina, già tagliata in oltre 30 dosi e 20 grammi circa di marijuana, già divisa in 5 dosi, nonché materiali e strumenti idonei per la pesatura e confezionamento, oltre a denaro contante per circa 2.000 euro.

Dopo aver proceduto al sequestro della droga, del materiale per la preparazione delle dosi e del denaro, i militari operanti hanno arrestato il soggetto per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio nella “piazza” del capoluogo. La droga sequestrata, una volta immessa nel mercato, avrebbe assicurato un profitto pari a oltre 6.000 mila euro.

L’operazione delle Fiamme Gialle reatine conferma la costante attenzione della Guardia di Finanza alla tutela del cittadino, presente sotto molteplici aspetti, non solo nel perseguimento degli obiettivi Istituzionali di contrasto all’evasione fiscale ed all’economia sommersa, ma anche nel costante impegno nel contrasto ai diffusi traffici di sostanze stupefacenti sul territorio della Provincia di Rieti, soprattutto nell’attuale periodo di emergenza sanitaria connessa alle misure di contenimento del virus Covid-19.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.