++In mattinata attesa onda di piena del Turano: diga rilascia oltre 60 metri cubi al secondo. Attenzione massima per i ponti in città e Piana++

Questa mattina, passate le 9, è attesa l’onda di piena del Fiume Turano, determinata dalla maggior apertura delle paratìe della Diga (con rilascio oltre 60 metri cubi d’acqua/secondo).

 

“La piena del Turano investirà il Fiume Velino a partire dalla confluenza col Turano, a valle di Terria; e l’intero sistema dei corsi d’acqua minori” scrive il Comune di Contigliano.

 

La situazione, critica già da ieri, riguarda la Piana con i fiumi esondati già in diversi punti, ma anche Maglianello Basso, Contigliano, Terria, Montisola.

 

“Le situazioni più a rischio sono già oggetto di specifico monitoraggio e allerta da parte di Comune e Protezione Civile comunale, ieri sera coadiuvati anche dai Vigili del Fuoco.

Si invita comunque tutti alla massima cautela, a tutela di persone animali cose.Avviso appena giunto dalla Prefettura: non avvicinarsi alle balaustre-parapetti di affaccio, in particolare dei ponti sul Fiume Velino, per pericolo di onde di piena che possano superarle. Per il nostro Comune la misura riguarda essenzialmente il ponte di Terria sulla SP Reopasto, oltreché il ponte sulla SR Rieti-Terni presso Reopasto. La misura stessa deve essere adottata in eventuali altre situazioni di pericolo simili, ove sussistenti lungo il corso del Velino. Non è escluso che le autorità competenti dispongano poi la chiusura completa dei ponti sul Velino e sul Turano” scrive il Comune di Contigliano.

 

Foto: VANNICELLI ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.