Npc, caduta casalinga con Ravenna alla prima di ritorno: 91-96 all’overtime | FOTO

Foto: Gianluca VANNICELLI ©

(di Roberto Pentuzzi) La Kienergia Npc Rieti cede alla migliore OraSí Ravenna della stagione, che passa al PalaSojourner 91-96, dopo un tempo supplementare. La partita è stata molto gradevole, anche se poi sono mancati i 2 punti in classifica alla squadra di Alessandro Rossi, che interrompe la striscia positiva, ma ha dovuto inchinarsi ad una prestazione superlativa dei romagnoli, su tutti hanno giocato una gran partita Denegri 23 punti e Givens 26. Non sono bastate le doppie cifre di tutto il quintetto base della Npc, Pepper 18, Taylor e Stefanelli 16, Sanguinetti 13 e De Laurentiis 10.

Prima dell’inizio del match, i direttori di gara hanno fatto osservare un minuto di raccoglimento per ricordare la scomparsa dello storico giocatore-allenatore della Brina Sebastiani Rieti “Dado” Gianfranco Lombardi, degli anni ‘70,  deceduto a 79 anni e protagonista della prima in promozione in serie A della squadra sabina, vittoriosa nello spareggio di Pesaro contro Vigevano.

È un primo quarto strano quello della Npc Rieti, che parte subito bene con le realizzazioni di Stefanelli e Pepper, va in vantaggio anche di nove punti 14-5, ma nei minuti finali della frazione smette di giocare. Il contemporaneo ingresso in campo di Cinciarini e la crescita dell’americano Givens consente ai romagnoli di chiudere in vantaggio 18 21, tornano negative le percentuali da tre per la Kienergia, 1/8 nei primi 10 minuti.

Sulla falsa riga del primo, anche nel secondo quarto la Npc va a tratti, se da una parte c’è una buona notizia per Rieti, per il ritrovato Dalton Pepper, molto concentrato e motivato, dall’altra c’è un’ottima organizzazione di squadra come quella della squadra di Cancellieri, che mette in difficoltà i reatini con una difesa a zona. Il tiratore Denegri è immarcabile, va in doppia cifra ed impatta al riposo, 41-41, con Ravenna che tira bene dalla lunga.

Il ritorno in campo corrisponde ad un botta e risposta continua delle due squadre in campo, che realizzano con continuità dai 6,75 ; l’equilibrio regna sovrano non si schioda né da una parte né dall’altra , a due minuti e mezzo dal termine le formazioni sono sul 58 pari. Gli arbitri un fallo tecnico a Rieti ed uno a Ravenna, si concludono i 30 minuti ancora in parità, 61-61.

L’ultimo quarto è un susseguirsi di tiri dalla lunga,  entrambe le squadre si scatenano e si mantiene l’equilibrio fino ai minuti finali, Ravenna non sbaglia un colpo, Givens e Denegri offrono una prestazione superlativa, sembra che ormai l’abbiano vinta ad un minuto e mezzo dal fischio finale, ma una tripla a testa per Sanguinetti e Stefanelli equivalgono al miracolo insperato, finiscono i 4 tempi sull’84-84, si va all’overtime.

Nei 5 minuti finali la Npc crolla, mentre Denegri, Venuto e Givens danno spettacolo in una gara comunque bellissima, la OraSí tiene in controllo il piccolo margine, poi rubano una palla e mettono il canestro del 91-96 addirittura in contropiede.

IL TABELLINO

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.