La Real Sebastiani presenta il General Manager, Domenico Zampolini: “Club straordinario. Raggiungeremo obiettivi”

(di Matteo Dionisi) La Real Sebastiani, questo pomeriggio all’Asso Sporting Club, ha presentato il suo nuovo General Manager: Domenico Zampolini. Per sostituire la figura del ds Paolo Moretti, addio arrivato nella giornata di lunedì, è stato scelto l’ex dirigente della Nsb che nella stagione 2003/4 ha vissuto una doppia promozione: dalla B alla A2 e poi in A. Zampolini ora ha il compito, insieme ovviamente a tutto lo staff, di guidare la squadra verso gli obiettivi che sono stati prefissati ad inizio stagione: la Serie A2. “Non ho mai visto un club così preparato”, ha confermato il nuovo manager durante la conferenza stampa.

CLUB STRAORDINARIO – “Questa notte non ho dormito: ho pensato sempre a questa società”. Così ha esordito Zampolini, emozionato in viso per questa nuova esperienza, che lo vedrà protagonista nella città che tanto lo ha amato.

“A questo livello non ho mai trovato un club così pronto, competente, è straordinario.  L’obiettivo è importante, so che andrà bene la stagione – afferma il nuovo GM – perché qui ci sono tutti i tasselli per lavorare bene. Mi metto a completa disposizione e proverò a fare del mio meglio”. Il nuovo dirigente poi ha anche parlato della squadra, di come sia completa, forte: “Ho seguito la squadra ed è forte. Non ho ma visto una squadra cosi è decisamente di A2. Siamo competitivi, tutti hanno legato e lavorano bene. Rinforzi? Stiamo guardano e vedremo se ci sarà bisogno”.

Con parole di ammirazione e di elogio, il patron Roberto Pietropaoli ha dato il benvenuto così a Zampolini: “Un momento storico per la nostra società. E’ tornato nella sua Sebastiani il numero 6: era proprio Domenico Zampolini che è qui al mio fianco. Lui è un simbolo ed è giusto che sia presente qui, è un pezzo di storia. Ci aspettiamo molto, in termini di esperienza, di saggezza: siamo una squadra nuova e dobbiamo anche essere guidati. Ci deve aiutare a centrare il nostro obiettivo”.

LA FIGURA – Domenico Zampolini è nato a Spoleto il 25 luglio del 1957, nella sua carriera di giocatore – era un’ala – ha vestito per 6 anni la maglia della AMG Sebastiani arrivando nell’estate del ’73 per poi lasciare nel ’79 l’anno prima della conquista della Coppa Korac collezionando 136 presenze. Due anni a Rimini (dal ’79 all”81), poi dodici con Pesaro dove ha vinto due campionati 8’87/’88 e ’89/’90), altrettante Coppe Italia (’85 e ’92) e una Coppa delle Coppe (’82/’83). Trentanove presenze in azzurro, tra il ’79 e l’81, Zampolini ha concluso la sua carriera a Fabriano. A Rieti tornò, da dirigente della Nsb nella stagione 2003/’04 vivendo una doppia promozione: dalla B alla A2 e dalla A2 alla serie A.

Foto: Gianluca VANNICELLI ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.