Santa Barbara: Rieti e le zone rosse covid benedetti dall’alto con l’elicottero | FOTO

Foto: Francesco PATACCHIOLA – Gianluca VANNICELLI – Emiliano GRILLOTTI ©

Santa Barbara arriva dall’alto e benedice la città e le ex zone rosse. Niente processione sul Velino (e niente fiera) ma un sorvolo della statua della Santa sulla città grazie a un elicottero dei Vigili del Fuoco. È quanto avvenuto oggi per la ricorrenza di Santa Barbara, Patrona della città di Rieti e dei Vigili del Fuoco. I Vigili del Fuoco di Rieti, insieme agli specialisti del Reparto Volo VF dell’aeroporto Ciuffelli e dell’aeroporto di Ciampino hanno programmato e messo a segno una “processione nel cielo”.

“L’effige della nostra Patrona – si legge in una nota dei Vigili del Fuoco – a bordo di un elicottero dei Vigili del Fuoco, sorvolerà alcuni punti caratteristici e rappresentativi della lotta al Covid-19, con l’intento di esprimere riconoscenza a tutti gli operatori sanitari per quanto hanno fatto e stanno ancora facendo, in prima linea per fronteggiare questa grave emergenza sanitaria e portare a tutti (sanitari, malati e cittadini) il saluto e la benedizione di Santa Barbara, la Santa che rappresenta la capacità di affrontare il pericolo con fede, coraggio e serenità”.

La benedizione sull’Alcim di Contigliano, zona rossa del Reatino a Primavera come il Santa Lucia e l’abbraccio ideale a operatori e ospiti. Poi il centro di Rieti, la cattedrale e l’ospedale De Lellis, un altro segno di vicinanza a chi soffre ed è in prima linea. Santa Barbara, così, suggella ancora il suo legame con la città. Nonostante la pandemia, nonostante tutto.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.