Ok al Decreto: Regioni blindate dal 21 dicembre al 6 gennaio, sì rientro a casa | No spostamenti tra comuni a Natale e Capodanno

(r.l.) Arriverà oggi, in giornata la firma del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sul nuovo Dpcm che entrerà in vigore venerdì. Nella tarda serata di mercoledì, intanto, nel consiglio dei ministri convocato alle 21, il Governo ha varato un decreto quadro che fissa la validità del Dpcm in cinquanta giorni e contiene le misure natalizie , tra cui il divieto di spostamento tra regioni, anche gialle, nel periodo 21 dicembre-6 gennaio. Dopo la discussione del Consiglio dei ministri, la bozza di Dpcm sarà inviata domattina alle Regioni per un parere prima della firma.

Nella bozza di decreto trapelata dalla riunione si legge che nelle giornate del 25 e del 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021 è vietato ogni spostamento tra comuni. E ancora: dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 è vietato, nell’ambito del territorio nazionale, ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Stretta agli spostamenti verso le seconde case nel periodo delle festività. Lo prevede la bozza del decreto legge Covid attesa questa notte sul tavolo del Cdm. Dal 21 dicembre al 6 gennaio sarà consentito tornare presso la propria abitazione fuori Regione, ma non ci si potrà spostare verso le seconde case ubicate in altra Regione o Provincia autonoma e, nelle giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e del 1°gennaio 2021, anche ubicate in altro Comune.

Le misure previste dai Dpcm per fronteggiare l’emergenza Covid potranno durare fino a 50 giorni: cambia dunque il limite previsto finora che era pari a 30. Lo prevede il primo articolo del nuovo decreto legge.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.