Rinuncia al governo pastorale della Diocesi di Ascoli, Papa Francesco la fa amministrare a Pompili

Papa Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della Diocesi di Ascoli Piceno, presentata da mons. Giovanni D’Ercole e ha nominato Amministratore Apostolico della medesima sede mons. Domenico Pompili, Vescovo di Rieti. Monsignor D’Ercole aveva annunciato le dimissioni dai canali social della diocesi, annunciando che sarebbe andato in un monastero. È “una scelta difficile, sofferta ma profondamente libera, ispirata al servizio della Chiesa e non al mio interesse personale”, ha spiegato. “In un momento difficile come questo in cui regna confusione nella nostra società, in cui c’è tanta paura, io credo, sento profondamente il bisogno di dedicarmi ala preghiera – ha aggiunto -. Entro in un monastero dove potrò accompagnare il cammino della Chiesa in modo più intenso, nella meditazione, nella contemplazione e nel silenzio”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.