Indice di Sportività, Rieti senza rivali nell’atletica: prima in Italia! | Ma il covid ‘ammazza’ il resto dello sport: Rieti 99° in classifica

(di Christian Diociaiuti) Rieti prima in italia nell’atletica. Il Sole 24 Ore come sempre di questi periodi ha diffuso la ricerca sull’indice di sportività delle città italiane (realizzato con Pts Clas). Bologna, Bergamo e Trento sono al vertice. E con le rilevazioni in cui sono stati inseriti i parametri che conteggiano anche il covid la situazione cambia un po’ ovunque, eccetto nelle eccellenze che tali erano e tali rimangono.

Così, mentre Rieti coi parametri covid scivola 99esima (su 107), tra le ultime in Italia e 66esima senza i parametri che conteggiano la pandemia, si può festeggiare perché ancora una volta c’è l’atletica a salvare tutti e a fare da traino. Rieti, infatti, è prima in italia nel parametro di questo sport individuale, beccandosi il punteggio più alto e trascinando anche il parametro “sport outdoor”. In nessun’altro ambito Rieti è al primo posto (controllare per credere selezionando Rieti), veleggiando nelle parti medio-basse della classifica.

L’atletica viaggia forte grazie alla Studentesca che porta il nome di Andrea Milardi, club al vertice della competitività italiana. La “Juventus” del correre, saltare e lanciare è di casa la Guidobaldi: dai più piccoli ai più grandi, c’è sempre vittoria, successi, scudetti, titoli nazionali. In qualsiasi categoria e competizione. E una fucina di atleti e talenti che alla fine finiscono coi gruppi sportivi militari e in azzurro. È ovviamente una conferma di quanto accaduto negli scorsi anni: è il sesto anno di fila che Rieti è prima in italia per l’atletica. Conta anche l’organizzazione degli Europei U18 di atletica, assieme alle rassegne tricolori, sempre di casa qui, al Guidobaldi (quest’anno sessanta anni).

E gli altri parametri per il Reatino? Non benissimo. Nel calcio professionistico Rieti è 54esima e in quello dilettantistico è praticamente ultima, nel basket 36esima, nel nuoto 102esima. Bene Sport e cultura (30esima). E il malus covid, cioè l’insieme di quei parametri rapportati alla pandemia, fanno scivolare questa nostra realtà di tanto, tantissimo. Tutti parametri negativi. Sintomo che il covid c’ha dato un colpo – a livello sportivo – ma non solo, difficile da incassare.

Lo scorso anno, infatti, Rieti era 53esima in Italia con buoni risultati in “Sport e turismo” (17°) , “Sport e cultura” (21°), “Attrattività grandi eventi italiani e internazionali” (28°) e il 1° posto nell’atletica. Quest’ultimo è stato confermato, gli altri no. E col covid si scivola in fondo.

Leggi la ricerca: “Qual è la provincia più “sportiva” d’Italia? Calcio, basket, volley, rugby, ciclismo, atletica, nuoto, tennis, sport invernali, sport dell’acqua, sport indoor, sport outdoor, motori… scopri quali sono i territori a maggiore vocazione sportiva in base alle classifiche elaborate da PtsClas per il Sole 24 Ore. In questa 14esima edizione, che tiene conto degli inevitabili effetti che la pandemia ha avuto sullo sport e sui territori, il numero degli indicatori è passato da 32 a 36. Le new entry vanno proprio a misurare l’impatto delle regole anti Covid-19 riguardanti lo svolgimento dell’attività sportiva a tutti i livelli. Le aree di indagine salgono quindi ai cinque: struttura sportiva; sport individuali; sport di squadra; sport e società ed effetto del Covid-19”. 

Nella foto, gli Allievi e le Allieve al top ai recenti campionati italiani U18.

Foto: De Marco ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.