Sinibaldi celebra il risultato di Fara: “Quella di Roberta Cuneo è vittoria commovente, centrodestra ha parlato con la gente”

“La vittoria del centrodestra a Fara Sabina è straordinaria e per certi tratti commovente. Il centrodestra ripartiva dalle ceneri della passata amministrazione, affossata e divisa da chi, invece, aveva l’onore e l’onere di guidarla verso il futuro”: E’ quanto dichiara il vicesindaco di Rieti, Daniele Sinibaldi che è anche coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia (partito che appoggia Roberta Cuneo, neoeletta sindaco a Fara)..

“Fino a pochi mesi fa sembrava non esserci alcuna speranza, per la rinnovata coalizione, di tornare a guidare Fara Sabina e, invece, grazie all’impegno straordinario di tutti i candidati, a partire dal candidato Sindaco Roberta Cuneo, e al lavoro dei partiti della coalizione, siamo stati in grado di sovvertire i pronostici e di impedire al centrosinistra di tornare a guidare un Comune dove aveva fatto male e non aveva lasciato certo buoni ricordi. Qualcuno ha tentato di riportare indietro le lancette della storia e, invece, il centrodestra che è rinato in questi mesi ha saputo parlare con i cittadini, affrontare temi concreti, mostrare serietà e capacità, conquistando la vittoria. La vittoria di Fara rappresenta anche un laboratorio politico, che dimostra che laddove i partiti del centrodestra riescono a fare sintesi, individuare un candidato e presentarsi uniti e compatti all’elettorato, il risultato può andare oltre le aspettative. E’ un momento emozionante, soprattutto a livello umano, per il quale ringraziamo tutti i cittadini di Fara Sabina. Il centrodestra continuerà a lavorare per il bene di quel territorio e di tutta la provincia di Rieti, un grande augurio al Sindaco Roberta Cuneo e alla nuova maggioranza di Fara”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.