Covid-19, Asl: “400 tamponi in 6 giorni. Continua indagine su Divino Amore e Poggio Bustone. Chi rientra dall’estero avvisi autorità”

Da sabato 8 agosto ad oggi, 13 agosto 2020, presso il drive-in sito in via del Terminillo, in prossimità della Direzione Aziendale della Asl di Rieti, i sanitari del servizio di Igiene pubblica, coadiuvati dagli operatori del servizio di assistenza proattiva infermieristica API, hanno eseguito 400 tamponi oro-nasofaringei (+42 rispetto a ieri). Prosegue l’indagine epidemiologica sul cluster del centro estivo presso l’Istituto Divino Amore e la sorveglianza sanitaria attiva nei confronti di tutti i partecipanti alla cerimonia funebre svoltasi a Poggio Bustone lo scorso 2 agosto, secondo le indicazioni Aziendali recepite dal Commissario straordinario sostituto del comune di Poggio Bustone, attraverso apposite ordinanze contingibili e urgenti, ai sensi dell’art. 50 del Testo Unico sull’Ordinamento degli Enti Locali. Lo scrive Asl Rieti.

“La Direzione Aziendale della Asl di Rieti precisa che le persone venute in contatto con i positivi al Covid sono sottoposte, come da normativa vigente, ad indagine epidemiologica per evitare il diffondersi del virus e gli operatori sanitari aziendali forniscono a ciascuno indicazioni sui comportamenti da tenere – dice Asl – Tutti i cittadini coinvolti devono attenersi scrupolosamente a tali misure, nella consapevolezza che ne va della propria salute e di quella degli altri. Gli operatori del Servizio di Igiene pubblica della Asl di Rieti, nonostante l’ampia e accurata attività svolta in queste ore sul territorio della provincia di Rieti, sono sempre a disposizione per eventuali informazioni. Ai cittadini si chiede massima collaborazione con un livello di intensità pari al momento che stiamo vivendo”.

“Da oggi, come da indicazione del Ministero della Salute e dell’Assessorato alla Sanità della Regione Lazio, anche presso il drive-in della Asl di Rieti è possibile eseguire i test sulle persone che rientrano dalla Grecia, Croazia, Spagna e Malta. Chi rientra da questi Paesi nel nostro territorio deve fare due cose: comunicarlo al numero verde 800.118.800 o attraverso l’App ‘Lazio Doctor Covid’ e recarsi presso il drive-in, attualmente in prossimità della Direzione aziendale in via del Terminillo 42, munito di Tessera sanitaria e documento di viaggio. Se al drive-in si accede con ricetta del Medico di famiglia si velocizzano le operazioni di tracciamento. Per tale attività il drive-in è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18, ad eccezione della domenica. Per ogni informazione contatta il numero verde 800.118.800 o segnala il tuo rientro attraverso l’App ‘lazio doctor covid’” aggiunge Asl.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.