Consegna case ad Amatrice, Fontanella: “Giorno pieno di significato”

Mattinata densa di significato per il territorio Comunale di Amatrice. Il Sindaco Antonio Fontanella ha, infatti, accompagnato il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’Assessore alla Ricostruzione Di Berardino, l’Assessore allo sviluppo economico Ornelli, la Direttrice dell’Ufficio speciale Ricostruzione Lazio Wanda D’Ercole in visita ai principali cantieri della città. La prima palazzina visitata è stata “Il Casaletto”, composta da poco meno di sessanta unità abitative. I lavori sono in stato avanzato e la riconsegna degli appartamenti (che era stata pianificata prima dell’emergenza Covid questo mese) è prevista per il prossimo dicembre.

La delegazione si è poi spostata al cantiere dell’hotel “Il Castagneto” – di cui si prevede l’inaugurazione entro il prossimo Natale – e all’adiacente condominio SARI, di cui è prevista a breve la fine dei lavori. Ma l’evento più significativo ed emozionante della giornata è stata la consegna delle chiavi ai residenti della Palazzina C in località San Cipriano. Cinque famiglie, infatti, prossimamente faranno ritorno nelle loro abitazioni in un palazzo totalmente nuovo e sicuro, dotato dei più moderni dissipatori antisismici.

“Oggi è un giorno importante per l’intera città: vengono infatti consegnate le chiavi delle prime case totalmente ricostruite ad Amatrice. Siamo consapevoli che è solo il primo passo di un cammino lungo, ma oltre alla gioia delle famiglie coinvolte, è un momento di immensa importanza per tutta la nostra comunità. Entro fine anno avverrà, infatti, la riconsegna anche di altri importanti cantieri” ha dichiarato il sindaco Antonio Fontanella.

Foto: Comune di Amatrice ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.