A Contigliano si sperimenta anche un test rapido per il covid-19: si incrocia coi tamponi

“È stata avviata questa mattina a Contigliano, presso il centro pastorale di via Polletti, l’attività di prevenzione e contenimento del virus COVID 19. Si tratta di uno screening coordinato dalla Regione Lazio e rivolto alla popolazione a rischio, residente nella ‘zona rossa’ del comune reatino”: lo scrive Asl.

“Grazie ad un camper e alla presenza di un’equipe medica di specialisti dello Spallanzani e dell’Ordine dei medici di Roma, guidata dal dottor Pier Luigi Bartoletti segretario romano della Fimmg, sono stati eseguiti i primi 73 screening epidemiologici, al fine di individuare eventuali casi sospetti. Tra le novità di tali controlli mobili, c’è la sperimentazione di un test rapido. Secondo il progetto del Direttore Sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia, i risultati del test rapido saranno incrociati con l’esito dei tamponi veri e propri, per accertare o meno la positività. Gli operatori sono intervenuti con tute speciali e dispositivi di protezione, in modo da velocizzare e potenziare i controlli. Presenti gli uomini della Protezione civile e gli operatori del comune di Contigliano”.

Foto: ASL Rieti ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.