soccorso_alpino128_

Escursionisti romani persi a Terminillo in zona impervia, il salvataggio di Soccorso Alpino e Vigili del Fuoco dura 14 ore

(r.l.) Difficile operazione di recupero di due escursionisti romani che ieri sera, prima delle 20, hanno lanciato l’allarme da Terminillo, dopo aver sbagliato sentiero. A giungere in loro aiuto il Soccorso Alpino di Rieti e i Vigili del Fuoco, con uomini e mezzi. Dopo aver sbagliato sentiero, uno dei due escursionisti, per cercare di ritrovare la via di casa, è scivolato in un canalone, procurandosi anche una lesione agli arti inferiori. I fatti sono avvenuti nel massiccio del Terminillo, a Monte Ritornello, in zona Fosso Prati Ritornello, un canalone che riporta a Valle Scura. Zona difficile da raggiungere.

Lanciato l’sos, i due escursionisti sono statitrovati e raggiunti tra sera e notte da Soccorso Alpino e Vigili del Fuoco. I soccorritori, però, valutata la zona altamente impervia e l’ora di notte, hanno optato per assistere i due escursionisti fino all’alba di questa mattina, quando poi si sono alzati in volo due elicotteri – uno dei Vigili del Fuoco e uno del 118, Pegaso21 – per recuperare i due romani (affidati poi ai sanitari per le cure e gli accertamenti del caso) e i soccorritori. L’operazione, di fatto, si è conclusa alle 10 di questa mattina per 14 ore di azione di salvataggio.

Foto: Soccorso Alpino Rieti ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.