ROSSI34

Npc, la vittoria è servita nel lunch match: Tortona ko 71-67. Abbuffata Cannon: 25 punti | FOTO

Foto: Emiliano GRILLOTTI ©

(di Roberto Pentuzzi) Coach Rossi ed i suoi ragazzi buttano il cuore oltre l’ostacolo: la Npc Rieti batte la Bertram Tortona 71-67, con una difesa tostissima, con una mentalità di non lasciare mai una palla facile agli avversari, grande spirito di squadra, con un super Jalen Cannon che conduce i suoi compagni verso una grande vittoria, regalando ai quotati avversari la prima sconfitta della stagione. La partita è stata giocata all’ora di pranzo davanti alle telecamere di Sportitalia.

L’inizio è subito carico di polemica tra gli ultras della curva e la società, cantano un coro per ricordare Willie Sojourner, poi espongono uno striscione con scritto “Godetevi il teatro”, che è lo slogan scelto proprio dalla società amarantoceleste, quindi gli ultras lasciano il palazzo salutando, ma i tifosi della tribuna fischiano questa scelta. La squadra sembra non rendersi conto di questo sciopero della curva, il tifo caldo arriva dalle tribune, non ne risente e parte forte con un 7-0, particolarmente ispirati sono i due americani Brown e Cannon, dopo sei minuti e mezzo hanno già realizzato 15 punti in 2, Rieti fa il primo break su Tortona, 19-8. Entrano bene dalla panchina Pastore e Fumagalli, Derthona prova a scuotersi grazie al suo americano Gaines che realizza 4 punti, ma poi si innervosisce per un fallo subito, non fischiato, fino a prendere anche un fallo tecnico, il primo periodo finisce 27-15.

Pullazi ed il play Mascolo provano a scuotere la propria squadra, non abituata a trovarsi cosi sotto nel punteggio, arriva un break di 5-0 per gli ospiti, l’esperienza di Passera sblocca il risultato per la Npc. Sale la difesa dei giocatori di coach Rossi, Grazulis e Gaines cercano spazi, trovano 8 punti a testa, ma il gioco di squadra di Rieti funziona, soprattutto Cannon è in serata di grazia da sotto e da fuori, arriva a 20 marcature personali, mentre Brown rallenta un po’. Ovviamente Ramondino non ci sta, allunga le rotazioni, ha un roster lungo e riesce a recuperare in parte nel punteggio si va al riposo sul 45-27.

Alla ripresa del gioco Tortona intensifica la difesa, distribuisce meglio i palloni ed tiri presi, Grazulis  dá regolarità, cominciano a segnare anche Formenti e Martini, un grande Passera tiene avanti Rieti, che però soffre di più in questo quarto, commettono il quarto fallo Gaines da una parte, Vildera e Zucca dall’altra. Il parquet diventa caldissimo, i tifosi dalla tribuna provano a sostenere i colori amarantocelesti, ma si sente la mancanza del tifo della curva in momenti topici come questi, comunque a fatica Cannon e compagni chiudono ancora avanti 58-51, ma Tortona non molla.

Ultimi 10 minuti che si prevedono difficilissimi, la Npc perde il proprio capitano Vildera, al suo posto il giovane Nikolic, Jalen Cannon deve fare gli straordinari, dopo alcuni minuti in cui il gioco in attacco era poco fluido, l’allenatore reatini cambia tattica, gioca con 4 piccoli ed il solo americano sotto, rientra in campo il play titolare Passera. Contromossa di di Ramondino rimette in campo Gaines, che infila subito una tripla, poi Grazulis fa 2 su 2 dalla lunetta e riporta i suoi sul meno 1 (62-61). Ancora Gaines in attacco, subisce fallo su tiro da tre e realizza i relativi tiri liberi ed impatta 64 pari. Cannon lotta ancora come un leone, riporta avanti Rieti, Gaines la vuole vincere da solo, ma un grande Filoni lo stoppa con gran coraggio, con 4 falli sulle spalle, tutto regolare, poi Passera e Pastore perdono palla in attacco, Formenti non perdona da 3 e regala il primo vantaggio agli avversari 66-67 a 45 secondi dal termine. Si risveglia Brown dalla lunetta e poi vola in contropiede dopo palla persa da Tortona, a 16 secondi 70-67.

Il tiro libero di un immenso Cannon regala alla Npc una vittoria incredibile e pesantissima, contro una avversaria veramente dura.

IL TABELLINO

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.