ladri2

“Ladri in casa di mia nonna 95enne in pieno giorno”: succede in via Liberato

(r.l.) Le segnalazioni di furti in città non si arrestano. E i ladri non conoscono orari, almeno giudicando da quanto afferma una lettrice che invia una segnalazione dalla zona centrale della città: “Voglio segnalare un furto in via Liberato di Benedetto in pieno pomeriggio alle 17 di oggi. È successo a casa di mia nonna: lei era uscita con mia zia e al rientro non è potuta entrare in casa perché i ladri avevano messo il chiavistello a bloccare l’entrata. A qual punto sono stata avvisata io. Dato che la nonna abita al piano terra, sono entrata nel giardino e mi sono accorta di una sedia sotto una finestra per bloccare la serranda”.

“Qui – continua la segnalazione – ho chiamato i Carabinieri e poi sono entrata dalla porta-finestra che i ladri avevano usato per scappare. Mi sono assicurata che non ci fosse nessuno all’interno e ho visto che la camera da letto era sottosopra. Sono stati velocissimi e soprattutto avevano studiato bene la povera nonna di 95 anni. È andata davvero bene, ma non siamo ancora riusciti a quantificare i danni. Per fortuna sembra che non abbiano portato via cose di valore. Questa è gente spudorata che non si preoccupa neanche di essere vista. Fate attenzione anche in pieno giorno”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.