P_Panzacchi

Festa del Sole, con Macondo quanti eventi culturali

In occasione della 51esima edizione della Festa del Sole (leggi) che si terrà dal 17 al 21 Luglio, l’Associazione culturale Macondo organizzerà e curerà una serie di appuntamenti culturali che si terranno nella zona dell’area festa lungo il fiume Velino e al centro della città, nella splendida cornice di Piazza San Rufo.

IL PROGRAMMA – Venerdì 19 luglio, alle  ore 10. 00 Area Festa lungo fiume Velino, presentazione libro per bambini “Fiorina la Trota Salterina” edito dalla casa editrice Puntidivista; ore 19. 00 Piazza san Rufo, Reading letterario aperto al pubblico con la lettura del libro “Tre uomini in barca” di J.K.Jerome.  Sabato 20 luglio alle ore 10.00 area festa lungo fiume Velino, letture ad alta voce e laboratorio artistico per bambini;  ore 20. 30 Piazza san Rufo ,Giallo Al Centro Off – Rassegna “Il male non va in vacanza” : Paolo Panzacchi presenta “Il pranzo della domenica” – Laurana editore, Collana Calibro 9 – Gialli & Noir.

Paolo Panzacchi, nato a Sassuolo, ha vissuto a Bologna e oggi vive a Ferrara, classe 1984, di sé scrive:
“Scrittore (dicono), fotografo (dico io), blogger (quel che è). Fazzoletto da tasca colorato, occhiali sulla punta del naso per darmi un tono, centomila idee nelle tasche e bollicine nel bicchiere. Questo sono io. Ogni tanto un’idea scappa e diventa realtà.” Lettore onnivoro, ha scritto il suo primo giallo a otto per una recita scolastica.

IL LIBRO – “Il pranzo della domenica”, un mercenario, un’azienda in crisi, un colosso industriale cinese e la tranquillità della famiglia Arienti che sta per essere sconvolta da qualcosa di inatteso, un torbido segreto, oscuro, che per anni ha covato sotto la cenere e che ora, con una forza che solo l’odio può aver così a lungo alimentato, riemergerà obbligando tutti a fare i conti con le proprie bugie. “Il pranzo della domenica” è un noir tenebroso e insieme adrenalinico che indaga i rapporti familiari, perché tutte le famiglie, anche quelle più perfette, hanno dei segreti da nascondere.  Una storia cupa, ad altissima tensione, che porterà allo scontro chi l’odio l’ha provato per una vita intera e chi, quel sentimento, ha permesso nascesse. “Il pranzo della domenica” è un noir che prende per mano il lettore e lo porta fino all’inferno nel quale il protagonista vuole trascinare la famiglia Arienti, facendo scoprire passo dopo passo le motivazioni che spingono in mercenario a mettere in atto un piano diabolico, che annida le sue radici in anni di odio” ha detto lo scrittore.

Foto: Macondo ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.