20.000 leghe 3

Teatro Potlach, un appuntamento tira l’altro | FOTO – PROGRAMMA

Dopo la tappa reatina di ieri a Largo San Giorgio con “Teatrum Mundi”. 16 Paesi per San Giorgio, il Flipt – Festival Laboratorio interculturale di pratiche teatrali – torna a Fara Sabina dove proseguono i laboratori e gli spettacoli.

Questa mattina i ragazzi provenienti da ogni parte del mondo, sono impegnati nel laboratorio “Cities of Memory” tenuto da Kyle Gillette (Texas, USA). I partecipanti percorrono le strade di Fara in Sabina e iscrivono la città nella memoria del loro corpo. Insieme scrivono testi e creano partiture fisiche che danno vita allo spazio urbano. Attingendo dal libro “Le città invisibili” di Calvino e dai ricordi delle loro città d’origine, gli attori ricostruiranno le città ricordate e le città sperate, le città scomparse e le città che non sono mai state, a partire da Fara in Sabina, una città del presente con profonde radici nel passato. Il workshop si chiuderà domani 17 Giugno a Fara Sabina, ore 18.00, con “City as Memory”, spettacolo sulla memoria dei luoghi che si svolgerà nel borgo di Fara. Sempre domani, 17 giugno alle ore 21.00 “The Rag Doll Army”, scritto e diretto da Chintan Pandya (Fanatika Theatre, India). Anteprima europea dello spettacolo ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, che vede protagonisti un gruppo di soldati indiani. Lo spettacolo si svolge nella sala del Teatro Potlach.

Martedì 18 Giugno presso la sala del Teatro Potlach, ore 21.00 andrà in scena “Notte Groenlandese” uno spettacolo affascinante e coinvolgente su danze, canti, tradizioni della più grande isola del mondo: la Groenlandia. A cura del Teatro Nazionale Nunatta Isiginnaartitsisarfia.

Il 19 Giugno sempre presso la sala del Teatro Potlach, alle ore 21.00 verrà rappresentato “Ventimila leghe sotto i mari” uno degli spettacoli più coinvolgenti del Teatro Potlach. Dal famosissimo testo di Jules Verne nasce una rappresentazione dal forte impatto visivo che ogni volta coinvolge un pubblico di bambini ma anche di adulti. Vincitore del bando “CREARR” della Provincia di Rieti e del “BEST ACTRESS PRIZE” assegnato all’attrice Nathalie Mentha al 30th “Fadjr InternationalTheatre Festival” in Tehran (Iran).

Print Friendly, PDF & Email