1457005282_Bologna_11122015jg_1608-590x393

Il wrestling? Si può fare anche a Rieti: “Diventerà un polo di riferimento in Italia”

Aziende Amiche – Anche a Rieti arriva il grande wrestling. Parte dalla palestra Kodokan il primo centro veramente autentico di avviamento al wrestling della citta laziale: “Un sogno che si realizza, Rieti e una città con il wrestling nel dna e noi vogliamo fornire i migliori strumenti possibili per creare i campioni del domani”. Debutta cosi Jessica Magno, responsabile per la Federazione Italiana di Wrestling Wiva, dei poli di allenamento per il centro e sud Italia. “Rieti è una città affamata di sport e spettacolo, dove la gente è semplice, umile e ha voglia di fare. Queste sono le caratteristiche che ci portano a credere in questa città come punto di riferimento per il centro Italia, del wrestling”.

“Ringraziamo il titolare Manolo Brandi e il nostro referente Francesco Carotti che, ogni giorno investono tempo soldi e fatica nel darci una mano, perché noi vogliamo fornire una struttura per creare i campioni di domani, con i migliori train del territorio nazionale ed internazionale” aggiunge Magno. “I corsi partiranno prestissimo capitanati del ex campione del mondo Revenge Jail, con il suo collaudato staff e finchè il ragazzo o la ragazza che si avvicinano al wrestling non saranno pronti al 100% non saliranno su alcun ring, perché la sicurezza per noi, è la prima cosa. Rieti è una delle città con il più alto potenziale, cerchiamo di sfruttarlo al massimo e vi aspettiamo”.

L’avventura del wrestling a Rieti è partita il 25 Febbraio con il primo show in assoluto di wrestling in città. A settembre, in prima assoluta una delle federazioni più grandi e longeve in Italia, pianta le sue radici proprio a Rieti aprendo un polo di wrestling in una delle palestre rinomate per le varie arti marziali e sport da combattimento. Il polo sarà strutturato per fornire i migliori strumenti per creare i campioni di domani sia in ambito maschile che femminile, con i migliori trainer del territorio nazionale ed internazionale.

Foto: dal web ©

Print Friendly, PDF & Email