MESSAGGIO ELETTORALE A PAGAMENTO

LICEO CLASSICO OCCUPATO ANCHE STANOTTE. GLI STUDENTI: “LA PROVINCIA CI ASCOLTI”

In una nota inviata alla stampa, gli studenti del liceo Classico Varrone di piazza Mazzini spiegano le ragioni dell’occupazione scattata stamattina (leggi) e destinata a continuare anche nella nottata. “Stamattina nel liceo Classico M.T. Varrone – scrivono gli studenti – al termine dell’assemblea di presentazione delle liste, si è discusso di diverse problematiche relative all’Istituto e si è giunti alla decisione di occupare l’edificio scolastico affinché le istanze studentesche vengano prese in considerazione. In particolare la protesta è sorta contro la concomitanza della gita dei III licei con la data delle votazioni per i rappresentanti di istituto. Si è parlato di elezioni antidemocratiche in quanto a una parte degli studenti non sarebbe in tal modo garantito il diritto di voto. Gli studenti sono ormai stanchi di non essere coinvolti nelle decisioni scolastiche e di non poter disporre di spazi autogestiti. Un’ulteriore causa scatenante dell’occupazione è rappresentata dalla inagibilità della palestra che non può contenere tutti gli studenti e ne consegue la divisione delle assemblee tra ginnasio e liceo. Dunque lo scopo principale dell’occupazione è la richiesta di far venire il responsabile dell’edilizia scolastica Abbruzzese e il neo eletto rappresentante della provincia Rinaldi all’interno della scuola per parlare direttamente con gli occupanti. Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email