MESSAGGIO ELETTORALE A PAGAMENTO - Committenti responsabili: i candidati

“BASTA CON IL LUNA PARK A CITTÀ GIARDINO” / L’INTERROGAZIONE COMUNALE DI DONATI E DI FAZIO

Doppia interrogazione comunale dei consiglieri di maggioranza Emanuele Donati e Vincenzo Di Fazio sulle problematiche segnalate dai cittadini del quartiere di Città Giardino.
Come noto nell’area privata antistante un noto albergo cittadino (Hotel Serena), ogni anno nel periodo invernale viene effettuata da parte di privati in regime di stagionalità un’attività di giostrai, con il posizionamento di macchine di attrazione tipo Luna Park con diffusione di musica ad alto volume. Inizialmente detta attività veniva svolta solo nel periodo delle feste natalizie. Negli ultimi anni, invece, si è rilevata la permanenza di tale esercizio per circa sei mesi, intercorrenti i mesi da ottobre a marzo. Già dal nostro insediamento come consiglieri comunali, avvenuto nella primavera del 2012, gli scriventi sono stati contattati da diversi cittadini, residenti e commercianti della zona che hanno manifestato evidenti e giustificate lamentele a causa delle modalità di esercizio della predetta attività con particolare riguardo alle insopportabili immissioni acustiche, nelle ore pomeridiane, ben superiori alla normale tollerabilità. Per ciò detto, i sottoscritti consiglieri interrogano le signorie vostre circa la sussistenza anche per questo anno di una richiesta della specie e quali siano le decisioni che verrano poste in essere dalle competenti articolazioni dell’Ente, soprattutto per ciò che riguarda un puntuale e non sporadico controllo in merito alle emissioni acustiche ed al rispetto delle normative igienico sanitarie e della sicurezza sui luoghi di lavoro. E inoltre segnalano l’opportunità di individuare, se del caso, altra area più consona e meno popolata per l’esercizio della suddetta attività, nel contemperamento degli interessi sia degli operatori che dei cittadini. CITTÀ GIARDINO BUIA E SPORCA Negli ultimi tempi, sempre con maggiore frequenza, i sottoscritti consiglieri comunali hanno ricevuto reiterate segnalazioni, in parte evidenziate pure dagli organi di stampa locali, circa l’assenza di illuminazione pubblica su alcune strade cittadine, con specifico riguardo, ad esempio, al quadrante tra via Verani, via Fratelli Rosselli e via Mercatanti, oltre a molteplici ulteriori zone della periferia urbana che, certamente, rappresentano un pericolo pure per il mantenimento dell’ordine pubblico, soprattuto nelle ore notturne e pomeridiane, visto l’incipiente inverno. Nelle summenzionate vie, peraltro, si sconta troppo spesso l’assenza di un’efficace pulizia stradale da parte degli operatori dell’Asm, nonostante gli indubbi miglioramenti offerti dal l’introduzione in parte di esse della raccolta differenziata dei rifiuti, nonché si evidenzia la cronica inservibilità delle caditoie per la raccolta delle acque reflue. Inoltre, nelle restanti strade del quartiere di Città Giardino, gli scriventi hanno constatato la mancanza nello sfascio nell’erba anche in prossimità, sia delle numerose strutture sportive presenti che di un camminamento rasente il fiume Velino, notevolmente frequentato in ogni periodo dell’anno. In tal senso, ovviamente, è ben conosciuto che parte di queste porzioni di terreno appartengono alla proprietà di privati, ma ciò non esime un concreto intervento dell’Ente secondo le procedure di rivalsa previste dall’ordinamento. Per ciò detto, i sottoscritti consiglieri interrogano le signorie vostre circa gli opportuni e concreti interventi che verranno posti in essere per la risoluzione delle problematiche evidenziate, segnalando altresì la necessità del reperimento di idonee risorse economiche nell’imminente manovra di riequilibrio del bilancio per l’anno 2014 e se del caso l’opportunità di rivedere i rapporti economici e di servizio con la società concessionaria Enel Sole.

Print Friendly, PDF & Email