MESSAGGIO ELETTORALE A PAGAMENTO - Committenti responsabili: i candidati

CAI RIETI, DUE SERATE PER RISCOPRIRE LA BELLEZZA DEI PAESAGGI

Al via le serate di cultura, natura  e curiosità organizzate dal CAI di Rieti nella sede in via Picerli 59. “Tutti giù per terra” è un titolo metaforico che riassume i temi di queste due serate al piacere di cammini a piedi nella natura,  per scoprire in modo consapevole la bellezza, la ricchezza e le proprietà della terra. IL LIBRO Domani, venerdì 23 maggio alle ore 18.30 il geologo Giancarlo Desisti, che ha già scritto la guida divulgativa sui sentieri geologici e turistici del Terminillo, presenterà il suo nuovo libro Gran Sasso. Itinerari geologici lungo le più belle escursioni. Il libro, che ha ottenuto il patrocinio dei CAI Abruzzo e Lazio,  è occasione solidale per raccogliere fondi destinati a Emergency. L’autore, dopo anni di perlustrazioni e fotografie, ha raccolto le più belle passeggiate geologiche sui sentieri del Gran Sasso, il Piccolo Tibet abruzzese secondo la storica definizione del famoso scrittore e fotografo Fosco Maraini. LA PREMIAZIONE Precederà la serata la premiazione degli otto ragazzi che frequentano l’Alpinismo Giovanile del CAI di Rieti e che si sono misurati con il difficile compito di un racconto grafico della spedizione sull’Ararat del Gruppo Alpinismo Giovanile proveniente da diverse sezioni italiane, in occasione dei 150 anni della nascita dello storico sodalizio. Le loro fantasiose 15 tavole a colori che illustrano i momenti più significativi dell’impresa hanno infatti riscosso la stupita ammirazione della giuria del Premio Itas del libro di Montagna per la spontanea originalità del registro comunicativo di percepire la montagna, tanto da essere stati invitati a Trentofilmfestival. Impegnati con la scuola, ritireranno a Rieti presso l’Agenzia Itas di Mario Iarussi i premi e il diploma. L’AGRONOMO Sabato 24 maggio alle ore 18.30 nella sede del CAI l’agronomo Mirella Argentieri illustrerà con l’ausilio di immagini l’ambiente del nostro territorio, i metodi di difesa delle colture ed i prodotti fitosanitari di ultima generazione ad impatto ambientale pari a zero. Funzionario della Regione Lazio nel settore agricolo, Mirella Argentieri è appassionata escursionista e camminatrice, sostenitrice del bio con competenze nel campo degli  agrofarmaci. L’ingresso alle due serate è libero. Foto: CAI RIETI ©

Print Friendly, PDF & Email