MESSAGGIO ELETTORALE A PAGAMENTO

LE REATINE BIANCA CIMMINO E BENEDETTA COCCIA IN EVIDENZA AL DOC MUSIC CONTEST

Con la serata di gala al Teatro Flavio Vespasiano, è sceso ieri il sipario sull’edizione 2014 del DocMusiContest, concorso promosso dall’Associazione “La Musica Secondo Cecilia” che ha varcato i confini nazionali aprendo le iscrizioni a giovani musicisti ed artisti internazionali. Tre pezzi degli Accordion Jazz Trio, ospiti d’onore, hanno aperto la serata: sul palco Roberto Fuccelli alla fisarmonica, Graziano Brufani al contrabasso e Fabrizio D’Antonio al vibrafono e batteria. Poi riflettori accesi sui Direttori Artistici che con le loro idee innovative e la loro professionalità hanno dato un impulso positivo al concorso: i Jalisse, duo vincitore di Sanremo ’97, sono stati direttori artistici del DocMusiContest, Gino Santercole, nome illustre del panorama musicale italiano, è stato direttore artistico della sezione Canto Moderno. Alfredo Tisocco, pianista e compositore internazionale, nonché collaboratore dell’etichetta discografica Cramps è stato direttore artistico per la sezione Pianoforte. Luca Piovesan, talentuoso fisarmonicista che vanta, nonostante la giovane età, numerose esibizioni in ambito internazionale, ha curato la direzione della sezione Fisarmonica. IL CONCORSO Nella sua storia la manifestazione è cresciuta ad ogni edizione per prestigio e fama, confermandosi nella sua capacità di produzione culturale. Il concorso ha anche ampliato le sezioni: Pianoforte Classico e World, Fisarmonica Classica e World e canto moderno. Di pregio gli eventi che hanno arricchito il programma tra i quali la Masterclass “Viaggio nella voce tra fisiologia e didattica del canto” di Franco Fussi. Il famoso foniatra delle star venerdì all’Auditorium Varrone ha tenuto un corso intensivo rivolto in particolare ai cantanti, ma anche a tutti coloro che utilizzano la voce come strumento del proprio lavoro. Artisti e professionisti del settore presenti nelle commissioni hanno scoperto e lanciato, nelle passate edizioni nuovi talenti come Jacopo Bertini e Carla Paradiso, entrambi hanno preso parte alla scorsa edizione del Concorso ed entrambi li abbiamo ammirati nella nuova edizione di “Ti Lascio Una Canzone”, il talent show canoro condotto da Antonella Clerici. I RINGRAZIAMENTI Il ringraziamento della Associazione “La Musica Secondo Cecilia” va in particolare a Comune di Rieti, Fondazione Varrone, Unindustria, Cariri, Mondo Riabilitazione, Assicurazione Groupama di Gentileschi Fausta, DiscoClub Maunè, Pigini fisarmoniche, In Musica Events, Festival di Ghedi, Cramps Music, casa discografica Redland- Swithmuse, Lega Navale Italiana, Associazione Commercianti di Rieti, Cariri, Segecov e a tutti i cittadini di Rieti che stanno aderendo al progetto Amici del DocMusiContest contribuendo a dar vita e futuro ad una manifestazione internazionale di rilievo per la città. I VINCITORI Il programma quest’anno ha previsto due giorni, il 16 e 17 Maggio, dedicati interamente alle audizioni presso l’Auditorium Varrone, l’Auditorium Sala Calasanzio e il DiscoClub Maunè.

CANTO

Cat. A Benedetta Coccia di Rieti;

Cat. B ex aequo Greta e Krizia Celano di Latina e Stella Grillo di Montopoli in Sabina;

Cat. C ex aequo Mario Spada di Matera e Giulia Miccoli di Brindisi.

Premi speciali: Mario Spada vince anche il premio della casa discografica Redland. Giulia Miccoli, vince il premio In Musica Eventi. Daria Bicorgna vince la partecipazione alla selezione di un inedito al Festival di Ghedi.

PIANOFORTE

Cat. A pianoforte classico Bianca Cimmino di Rieti;

Cat. C pianoforte classico ex aequo Andrea D’Amato di Rieti e Fabiola Ioana Ionita dalla Romania;

Cat. C pianoforte world Iulian Ochescu dalla Romania.

Premi speciali: Andrea D’Amato vince il premio In Musica Events, Fabiola Ioana Ionita vince il premio Festival di Ghedi e Iulian Ochescu vince il premio del Festival Musikcreativamente di Treviso.

FISARMONICA

Fisarmonica Classica Cat. A non c’è primo classificato, secondo Francesco Moretti, di Rieti;

Cat. B Michele Toppo, di Spoleto;

Cat. C Andrzej Grzybowski, dalla Polonia;

Fisarmonica world: Cat. A Edoardo Dominici di Montecastrilli, Terni;

Cat. C non c’è primo classificato, secondo Simone Paolucci di Rieti;

Premi speciali: Simone Paolucci vince il premio Musikcreativamente, Andrzej Grzybowski vince il premio In musica Events, Michele Toppo vince il premio Festival di Ghedi.

Foto: RENZI ©

Print Friendly, PDF & Email