MESSAGGIO ELETTORALE A PAGAMENTO

HOSPICE SAN FRANCESCO, I REATINI RINGRAZIANO: “SIETE DEGLI ANGELI” / LEGGI LE LETTERE

Cure amorevoli, disponibilità, vicinanza: sono solo una piccola parte delle caratteristiche dell’Hospice San Francesco dell’azienda Asl di Rieti diretta dalla Dott.ssa Laura Figorilli. È quello che emerge da alcune lettere inviate dai familiari dei pazienti accolti all’Hospice e seguiti dal servizio di assistenza domiciliare “cure palliative” per pazienti oncologici, che RietiLife pubblica di seguito. Lettere piene di vera riconoscenza nei confronti degli operatori della struttura e del corrispondente servizio territoriale – dai medici agli infermieri passando per i fisioterapisti e tutto il personale che ci lavora – per il loro operato quotidiano e la disponibilità nei confronti dei pazienti e dei loro cari. Ringraziamenti non fini a se stessi, ma che alzano il velo sulla capacità della sanità reatina di dare grande qualità dell’accoglienza, umanità e l’amorevolezza nelle cure. Ciò inserito in una diffusa professionalità anche di altre strutture del territorio, come dimostra un altro ringraziamento pubblicato da RietiLife (leggi) nei giorni scorsi.

 

Salve Dottoressa,

oggi è la Festa del papà ma i miei bambini non potranno fare gli auguri al loro papà che se n’è andato tra tante sofferenze, ma avranno nel cuore il ricordo di un gruppo di angeli che sono sempre stati presenti nella vita del loro papà Gaetano *********. Sì dottoressa, sto parlando del gruppo dell’assistenza domiciliare che ha seguito mio marito e noi, con la loro infinita dolcezza, pazienza, la loro bravura e umanità a partire da Leida, Antonella, il Dottor Magnanini , gli infermieri Alessandro, Simone, Marco, il fisioterapista Damiano, la psicologa Cristina e tutti indistintamente hanno sempre dato speranza e forza a Gaetano, a noi… Sono degli angeli con il sorriso negli occhi ma soprattutto nel cuore. Spero che questo gruppo esista sempre perché le medicine in queste circostanze non possono far nulla ma i suoi angeli possono tanto! Grazie di esistere a questi angeli, li porterò sempre nel cuore e grazie a Lei che insieme ai dirigenti permette l’esistenza di questa struttura.

Buona vita a tutti voi, un abbraccio.

                                                                                                          Claudia, Daniele, Eleonora

 

 

Gentilissimo Dottor Siena,

Sono la moglie di Gaetano *********, mi chiamo Claudia, ci siamo visti soltanto una volta con Lei, quando è venuto a visitare mio marito per attivare l’assistenza domiciliare. Purtroppo mio marito è morto, ma sapevamo che sarebbe successo!

Ci tengo a scriverle il mio pensiero e quello dei miei figli Eleonora e Daniele, che sicuramente Gaetano condivide in pieno: il gruppo di operatori dell’Hospice che ci ha seguito è un gruppo di angeli che ci ha aiutato a percorrere un sentiero impervio e impraticabile, con il sorriso sul viso e nel cuore. Non esistono medicine per i malati come Gaetano, non esistono medicine per me e per i miei figli, ma il sorriso dei suoi angeli è stato la nostra forza! Grazie di esistere! Un grazie al Dott. Angelo Magnanini, ad Alessandro, Simone e Marco, a Damiano, a Cristina, a Leida, ad Antonella. Rimanete sempre ciò che siete: angeli con il sorriso!

Con affetto, Claudia, Eleonora e Daniele

P.S.: Ci terrei che leggesse questo biglietto ai ragazzi del gruppo.

 

 

Al Dottor Siena

Le scrivo queste due righe con tanto amore e riconoscenza. Voglio essere testimone di un servizio fatto a mio marito, Duilio *********, morto il 20/02/2014. Non so quali parole potrei esprimere per la validità delle persone che abbiamo avuto la fortuna di conoscere: prima di tutto il Dottor Siena, la Dottoressa Eucraina (una persona speciale), i fisioterapisti e gli infermieri tutti. Tutte, e dico tutte, persone piene di amore, sensibilità, educazione, disponibilità e professionalità. Una cosa così valida non l’avevo mai vista né sentita e credetemi ne sono rimasta entusiasmata. Spero che il Signore vi dia tanta salute e forza, quanta ne date voi a noi. Con tanta riconoscenza.

                                                                                  Rossana ********** e famiglia

 

 

 

Vi scrivo queste poche righe per ringraziare tutto il personale medico e di comparto della UOC Hospice e cure palliative della Asl di Rieti per la professionalità e grande umanità con cui hanno aiutato nella malattia e sollevato dalla sofferenza, nella propria abitazione, mia suocera Gabriella. Vi ringrazio tutti per il supporto che avete dato a noi familiari nell’affrontare questi momenti difficili. Spero vivamente che il servizio da voi offerto venga incrementato così da aiutare tutte le persone e le rispettive famiglie che ne hanno bisogno.

 

Grazie, grazie di cuore.

 

Emanuela ******* e famiglia *********

 

 

Alla cortese attenzione del Dottor Siena

Mi chiamo Marco ******* e sono il marito di Concetta Maria ********, deceduta presso l’Hospice San Francesco il giorno 06/04/2014. Desidero, con queste poche righe, ringraziare sentitamente tutto il personale dell’Hospice che si è preso amorevolmente cura di mia moglie facendomi così scoprire una dedizione ed umanità nei confronti dei pazienti che va ben oltre l’impegno puramente lavorativo. Naturalmente voglio estendere i ringraziamenti anche a tutto il personale dei reparti di malattie infettive ed oncologia dell’ Ospedale ed ai ragazzi dell’assistenza domiciliare, anche loro professionalmente ed umanamente ineccepibili.

Saluti

Marco *******

Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email