MESSAGGIO ELETTORALE A PAGAMENTO - Committenti responsabili: i candidati

BASKET, LA NPC RIETI CONFERMA DARIO SCODAVOLPE

La Npc Rieti ufficializza la conferma di Dario Scodavolpe, guardia del 1983. L’atleta, romano di nascita e residente a Latina, è la seconda pedina del roster Npc per la stagione 2013-14 proveniente dal gruppo della scorso anno dove Dario, arrivato a metà stagione, si è subito inserito dando prova delle proprie qualità fisiche, tecniche ed umane. In 12 partite giocate, Fox, questo il suo sopranome, ha realizzato 16.1 punti di media con 16.9 di valutazione. Figlio d’arte, 193 cm di potenza e velocità, Scodavolpe è un giocatore dinamico che ha tra i propri maggiori talenti una mano calda e precisa. IL GIOCATORE “Nei quattro mesi che ho trascorso a Rieti sono stato benissimo – ha commentato dopo il rinnovo – Il pubblico, i compagni, Luciano Nunzi e la società mi hanno accolto con calore. Quando è arrivata la chiamata di Giuseppe Cattani per ritornare e far parte della squadra competitiva che ha intenzione di allestire quest’anno sono stato felicissimo. Anche nei discorsi estivi con coach Nunzi si è parlato della serietà del programma della Npc ed io sono felice di farne parte. Ho accettato di rinnovare il contratto perché credo nel progetto di Cattani e come lui ritengo che una piazza storica come Rieti meriti di avere una squadra che lotti per le alte posizioni di classifica”. IL PRESIDENTE “Dario è un bel giocatore – ha spiega il presidente della Npc Giuseppe Cattani- che ha già in parte dimostrato le sue potenzialità. Siamo contenti che abbia deciso di sposare il nostro progetto ed è indubbio che ci aspettiamo da lui ottime cose. Anche per questa trattativa devo ringraziare l’agente dell’atleta, Lorenzo Gallotti, per la fattiva collaborazione che ha portato, rinunciando tutti a qualcosa, alla sua felice conclusione. Con Musso e Scodavolpe si gettano le basi della squadra, ma alle sue fondamenta manca ancora un giocatore, già con noi lo scorso anno, la cui ufficializzazione non tarderà ad arrivare. Puntiamo a fare bene e ci auguriamo che questo messaggio passi, invogliando tutti coloro i quali possono a darci una mano”. Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email