MESSAGGIO ELETTORALE A PAGAMENTO

SPACCIO DI STUPEFACENTI, REATINO IN MANETTE

Personale della Squadra Mobile ha arrestato il reatino L.M., del 1959, per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nella serata di ieri, infatti, le pattuglie della Squadra Mobile, nell’ambito dei servizi straordinari di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti disposti dal Questore di Rieti, durante i controlli effettuati nel capoluogo, hanno individuato, nel quartiere di Campoloniano, il noto pregiudicato L.M. che, con fare sospetto, era in attesa all’interno della propria autovettura. Gli investigatori, dopo un appostamento di circa mezz’ora, hanno seguito L.M. e lo hanno notato mentre consegnava un involucro sospetto ad un uomo. Gli Agenti hanno immediatamente bloccato l’uomo mentre si allontanava e lo hanno trovato in possesso di un piccolo flacone contenente metadone. Nel frattempo, L.M., accortosi di quanto stava accadendo, sempre alla vista degli investigatori, ha gettato dal finestrino della propria autovettura altri flaconi, poi recuperati dagli Agenti, contenenti altro metadone. Gli uomini della Squadra Mobile hanno così intercettato l’autovettura e, dopo aver recuperato e sequestrato la sostanza stupefacente, hanno bloccato il L.M. trovandolo in possesso anche di 50 Euro, probabile provento della vendita del metadone. La successiva perquisizione domiciliare effettuata dagli investigatori ha consentito di rinvenire e sequestrare flaconi vuoti ed altro metadone, per complessivi 200 mg. L’uomo è stato, pertanto, arrestato e, su disposizione del Pubblico Ministero, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa di dover rispondere davanti all’Autorità Giudiziaria competente del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. (Da comunicato della Questura di Rieti) Foto: RietiLife © 30 Maggio 2013

Print Friendly, PDF & Email