MESSAGGIO ELETTORALE A PAGAMENTO

ANCHE LA PROVINCIA AFFIANCA COLDIRETTI NELLA “BATTAGLIA DEL LATTE”

Pubblichiamo il comunicato stampa della Coldiretti Rieti.

La Provincia di Rieti si dimostra ancora una volta sensibile alle problematiche dell’agricoltura e affiancherà la federazione provinciale della Coldiretti nella battaglia del prezzo del latte bovino. E’ quanto emerso questa mattina dal tavolo convocato dal vice presidente provinciale, nonché assessore all’agricoltura, Oreste Pastorelli a Palazzo Dosi sulle recenti problematiche legate al latte bovino. Soddisfatto il direttore provinciale di Coldiretti Aldo Mattia (che tra le altre cariche riveste anche quelle di direttore di Coldiretti Lazio e Roma). “Siamo contenti di avere ancora una volta al nostro fianco la Provincia – ha affermato Mattia al termine dei lavori del tavolo – L’assessore Pastorelli si è sempre dimostrato sensibile alle iniziative portate avanti da Coldiretti Rieti, e anche in questa situazione non si tirerà indietro”. Nel corso della discussione, alla quale hanno preso parte diversi industriali, il direttore di Coldiretti Rieti ha nuovamente illustrato la linea da seguire dagli agricoltori reatini, e del Lazio, in generale per non dover più sottostare alle politiche dei grandi gruppi industriali. “L’unica soluzione per i produttori di latte bovino  è di diventare proprietari della centrale del latte di Roma. – ha ribadito Mattia – Così facendo i tanti sacrifici che gli agricoltori del settore fanno potranno essere ripagati nella maniera più equa”. Il tavolo in Provincia è stato solo uno dei tanti passi messi in atto da Coldiretti in questa direzione. In precedenza sono state fatte assemblee con tutte le cooperative che producono latte nel Lazio (Flaminia, Casilina, Romana Latte, Latte più, Associazione late Latina e Tuscia +) e con più di mille imprenditori agricoli specializzati nel settore della zootecnica da latte bovina. “A tutte queste imprese abbiamo proposto di smettere di fare battaglie, ha ripetuto ancora una volta Mattia, che per l’occasione ha avuto al suo fianco il responsabile di zona Carlo Picchi – ma di diventare proprietarie del proprio prodotto, acquistando le azioni della centrale del latte di Roma, che dopo la sentenza del Consiglio di Stato è tornata di nuovo di proprietà del Comune di Roma”. E il prossimo passo sarà appunto l’incontro con il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Erano presenti all’incontro anche il presidente della commissione agricoltura della Provincia Giuseppe Martellucci e il neo assessore all’agricoltura del Comune di Rieti, Carlo Ubertini, che, nonostante la recentissima nomina  (appena due giorni9 è voluto esserci lo stesso per capire la portata del problema.  Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO © 11 Giugno 2012

Print Friendly, PDF & Email