Carcere, personale in stato di agitazione: “Vogliamo risposte, manifestazione il 20”

Agitazione nel personale che opera nel carcere di Rieti. “Il giorno 17 ottobre le organizzazioni sindacali hanno incontrato la Direzione della Casa Circondariale di Rieti, poiché l’esito non ha soddisfatto le prerogative delle stesse e si conferma lo stato di agitazione con relativa manifestazione il 20 ottobre alle 9.30, come indicata nel Dpcm prevenzione Covid-19 con esposizione delle bandiere innanzi alla stessa Casa Circondariale”: lo dicono Sappe, Osapp, Uilpa, Sinappe, Fnscisl, Cnpp, Fpcgil con Diana, Spognardi, Faraci, Cegna, Petrelli, Pizzoli, Di Domenico.

“Le stesse organizzazioni sindacali. hanno formalizzato espressamente una richiesta di un incontro con il Provveditore per fornire risposte certe su argomenti ove la Direzione non era nelle condizioni di rispondere. Si resta in attesa di una comunicazione dal Superiore Ufficio (PRAP) rinviando la manifestazione programmata per il 21 innanzi alla Prefettura della stessa Città di Rieti” concludono i sindacati.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.