Regione dà ultimatum ad Amatrice: “Ora c’è preside, la scuola non riapra più tardi del 21 settembre”

“Lo slittamento dell’inizio dell’anno scolastico ad Amatrice non vada oltre il 21 settembre. Dopo la nomina del nuovo preside, da noi prontamente sollecitata, ora vi sono le condizioni per procedere rapidamente alla nomina degli insegnanti, così come anche oggi abbiamo chiesto all’Ufficio Scolastico regionale e dal quale abbiamo ricevuto rassicurazioni.
L’apertura della scuola Marchionne rappresenta un servizio fondamentale per le famiglie, un punto di riferimento e un segnale concreto per rimettere al centro il tema della formazione e istruzione e per tornare alla normalità in un comune ancora segnato dagli effetti del terremoto. Lunedì sarò presente per verificare l’inizio delle attività e per augurare agli studenti e a tutto il personale un buon anno scolastico”.

Cosi in una nota Claudio Di Berardino assessore al Lavoro, Scuola, Formazione e Politiche per la ricostruzione della Regione Lazio.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.