“Parliamo di donne”: la rassegna cinematografica va avanti

Venerdì 31 luglio, comincia la seconda parte  della Rassegna cinematografica Parliamo di donne. Le donne e la Famiglia, che  si apre con la scelta di Sophie: un film drammatico, che vede una madre costretta a dover scegliere tra due figli, con protagonista Meryl Streep. Ospite della serata sarà Hidrun Shchleef, una delle maggiori sceneggiatrici del nostro cinema, che saprà sicuramente, con lasua intelligenza e il suo acume stimolare, insieme con il direttore artistico lucaverdone, un dibattito interessante con il pubblico.

Prima della proiezione, alle ore 18.00, nel parco Camuccini, recentemente aperto al pubblico, ci sarà la presentazione del libro “Private”, scritto da 20 giornaliste Sabine: 20 racconti, testimonianze del periodo di pandemia. Saranno presenti alcune delle scrittrici. I proventi derivanti dal  libro, che ha riscontrato un buon successo, saranno devoluti al Telefono rosa.

La seconda serata sarà dedicata al film Ella e John, di Virzì, che narra il viaggio intrapreso da due coniugi, giunti ormai verso la fine della propria vita. Ospite della serata sarà Livia Filippi, che ha avuto un’esperienza cinematografica anche con il Direttore artistico Luca Verdone e che ci piace presentare perché è una giovane attrice italiana ed è  del nostro territorio.

Infine, protagonista della terza serata sarà il film “La sposa bambina”, che racconta una delle storie tristi di  matrimoni tra una giovanissima ragazza e un uomo, che nel mondo mussulmano vengono ancora celebrati. Tradizioni e cultura diverse da quelle del mondo occidentale, che impongono usanze con forti incidenze sulla psicologia e sul corpo di quelle bambine. Se ne parlerà con il regista iraniano Reza Kedman, che conosce quel mondo. Sicuramente sarà un interessante dibattito.

Foto: PdD ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.