Il pomodoro marziano che non conosce crisi

(dal Corriere di Rieti) A Colle Cerqueto in provincia di Rieti c’è l’agricoltura marziana che non conosce crisi.

Colle Cerqueto, in provincia di Rieti, c’è un’agricoltura che non conosce stagioni e crisi, marziana per Dna. È Ferrari Farm, impresa multifunzionale che accanto alla frutta biologica, completamente trasformata all’interno del ciclo produttivo aziendale, ha deciso di scommettere sull’agricoltura idroponica, letteralmente “senza terra”, e di produrre pomodori, basilico e piccole insalatine da taglio in due serre di 100 metri quadrati più una vertical farm “sterili, più pulite di una sala operatoria, completamente ermetiche e computerizzate, uniche in Europa”.

Per approfondire leggi anche: Il ministro della Corea del Sud in visita alla Ferrari Farm

L’idea di coltivare ortaggi e verdure “all’interno di un materiale molto simile ad una spugna” ricreando artificialmente in serra specifici microclimi attraverso controllo di temperatura, umidita’ e luce, e’ nata durante una conferenza “in cui si parlava di come coltivare su Marte”, racconta alla Dire l’imprenditrice e ingegnera, elettronica e astronautica, Giorgia Pontetti, 43 anni, che a Carsoli, in provincia de l’Aquila, produce anche apparati speciali nel settore aerospazio e difesa con la G & A Engineering.

Due attività che, nonostante la crisi causata dal Covid-19, non hanno mai smesso di produrre. “Siamo tra i fortunati che vendendo il trasformato non hanno avuto problemi- spiega- abbiamo risentito solo dei ritardi dei corrieri, ma, per fortuna, i nostri prodotti vivono tre anni a temperatura ambiente e abbiamo continuato a servire i nostri clienti”. Anche nell’azienda aerospaziale, dove sono occupate oltre 15 persone, tra ingegneri e fisici, “siamo riusciti a non mandare a casa nessuno”. Unico ramo che ha risentito dello stato di emergenza sono la fattoria didattica, “con la cancellazione di tutte le attività pianificate con le scuole fino a settembre”, e l’agriturismo a 5 girasoli “con la cancellazione di tutte le prenotazioni. Al momento- fa sapere l’imprenditrice- ne abbia o solo una e riapriremo venerdì”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.