Il Rieti aspetta il 28 maggio. Per ora solo allenamenti a casa

(ch.di.) I giocatori del Rieti, ultimo nel girone C della Serie C, continuano gli allenamenti individuali a casa loro, coordinati dal preparatore Luigi Garofalo sotto l’egida di msiter Bruno Caneo. Per ora nessuna ripresa degli allenamenti di gruppo allo stadio Scopigno o al campo Gudini: l’attesa è per l’incontro tra i vertici del calcio e il Ministero Spadafora del 28 maggio. Per la ripresa degli allenamenti del Rieti, ad ora, non c’è una data.

Il direttore Pierluigi Di Santo ha detto: “Il Club prende atto di ciò stabilito dal Consiglio Federale data odierna ed attende di conoscere quali siano le indicazioni della Lega di competenza in merito. La Società, nell’attesa di conoscere il contenuto del protocollo sanitario, ritiene, sin da ora, che gran parte delle Società di Lega-Pro non sia in grado di ottemperare scrupolosamente a quanto verrà disposto nello stesso, questione già ribadita dai medici responsabili delle Società, sia per costi che organizzativi, al fine di salvaguardare i propri tesserati. Tutti noi vorremmo riprendere a giocare, ma visto le enormi difficoltà per poterlo fare, difficile riprendere. Prima di tutto la salute”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.