zingaretti_foto_grillotti265

Il Partito Democratico saluta Rieti. Zingaretti: “Nessun ritorno al passato: ecco 5 obiettivi per crescere” | FOTO

(r.l.) Si è chiuso con le riflessioni finali del segretario Nicola Zingaretti, il conclave del Partito Democratico iniziato ieri all’Abbazia di San Pastore, a Contigliano. Ministri, sottosegretari, responsabili regionali: c’erano proprio tutti nelle due giornate di lavoro reatine dei dem. Alla fine, tutti ad ascoltare il segretario e governatore del Lazio che ha toccato diversi temi, dal decreto sicurezza al reddito di cittadinanza. ma non solo.

“Proporremo al governo un vero e proprio piano strategico per l’Italia: 5 obiettivi politici con misure concrete da adottare”. Così Nicola Zingaretti al seminario Pd in vista della verifica. In sintesi i pilastri, illustrati dal leader dem, sono: rivoluzione verde per tornare a crescere, Italia semplice per sburocratizzare a favore di imprese e cittadini, Equity Act per parità salariale uomo-donna ed equilibrio nord-sud, aumento della spesa per l’educazione, piano per la salute e l’assistenza.

Sulla legge elettorale Zingaretti si dice “d’accordo, verifichiamo, siamo disponibili ad andare anche oltre e rafforzare questo schema”, cioè valutare “il rafforzamento dei poteri governativi, non so con quale formula. Ma non dobbiamo aver paura, mettiamo in campo delle proposte aprendo il confronto con gli altri”.  Mentre sul reddito di cittadinanza dice che “il reddito è un’ottimo strumento di lotta alla povertà, lo abbiamo inventato noi con il Rei, poi abbiamo lasciato troppo spazio ad altri. E’ l’equivalente funzionale del lavoro, è importante. Ma anche mettendoci più risorse non sostituisce il grande tema delle politiche del lavoro”.

“Nessuno pensa a un ritorno al passato, non facciamo caricature tra di noi, ma non dobbiamo neppure rimanere fermi in un eterno presente” ha detto anche Zingaretti.

Leggi e guarda le foto: I big a San Pastore Ma quale nostalgia

Il segretario Pd di Rieti, Antonio Ventura, commenta così: “La due giorni di lavori che si è appena conclusa a Contigliano presso l’Abbazia di San Pastore rappresenta un passaggio importante per il nostro partito in un momento così delicato per il futuro del nostro Paese ma, al di là dei risvolti politici emersi durante il dibattito, credo che il Partito democratico della provincia di Rieti possa essere soprattutto soddisfatto della riuscita dell’iniziativa che ha portato il nostro territorio alla ribalta delle cronache nazionale con una esposizione mediatica anche al di sopra delle aspettative: agenzie di stampa, giornali, siti di informazione in line e molte televisioni con i loro reportage e le loro cronache hanno parlato e fatto conoscere la nostra provincia in tutta Italia.  Inoltre molti nostri deputati, senatori, ministri e altri dirigenti hanno avuto l’occasione di scoprire e visitare per la prima volta queste zone e siamo certi che ne sono rimasti affascinati. Ringraziamo per questo coloro che si sono adoperati affinché tutto si svolgesse nel migliore dei modi e in particolare modo il nostro segretario nazionale e presidente della Regione, Nicola Zingaretti, che ha scelto la nostra provincia per questo importante appuntamento”.

Foto: Emiliano GRILLOTTI – Francesco PATACCHIOLA ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.