iPiccy-collage

A Belmonte e Collalto arrivano i Postamat

Sono stati presentati oggi a Collalto Sabino, presso l’ufficio postale di Piazza G. Marconi e a Belmonte in Sabina nella sede di Via Colle Catino, i due nuovi sportelli automatici ATM Postamat. All’evento hanno partecipato, oltre ai rappresentanti di Poste Italiane e ai sindaci dei rispettivi comuni Maria Pia Mercuri per il primo e Danilo Imperatori per il secondo, la responsabile dei Piccoli Comuni della Regione Lazio Cristiana Avenali e molti cittadini residenti.

“Un servizio molto importante per il nostro Comune – commenta il sindaco di Collalto Sabino Maria Pia Mercuri – In un paese come il nostro l’installazione dello sportello ATM Postamat è un valore aggiunto in termini di servizi per la collettività e i cittadini hanno dimostrato di apprezzare l’attenzione che Poste Italiane ha riservato a questa piccola comunità”.

“Ci tenevo moltissimo – ha invece affermato il sindaco di Belmonte in Sabina Danilo Imperatori – a ringraziare Poste Italiane e l’AD Del Fante per aver mantenuto gli impegni presi in occasione dell’incontro con i “Sindaci d’Italia” a Roma. Sia il nostro ATM e le altre iniziative realizzate sia i nuovi interventi dedicati ai piccoli comuni presentati nel recente incontro nella capitale, dimostrano un oggettivo interesse verso i cittadini di realtà troppo spesso dimenticate”.

Disponibile sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, il Postamat consente di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, accanto al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

L’installazione è parte del programma di “impegni” per i Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti ribadito dall’Amministratore Delegato, Matteo Del Fante, in occasione della seconda edizione dell’incontro con i “Sindaci d’Italia” del 28 ottobre 2019 a Roma, ed è coerente con la presenza capillare di Poste Italiane sul territorio e con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità locali e alle aree meno densamente popolate. L’effettiva realizzazione di tali impegni è consultabile sul nuovo portale web all’indirizzo www.posteitaliane.it/piccoli-comuni.

Il nuovo ATM Postamat di ultima generazione (e dotato di moderni impianti di videosorveglianza), può essere utilizzato dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, oltre che dai possessori di carte Postepay. Lo sportello è anche dotato di monitor digitale ad elevata luminosità e di dispositivi di sicurezza innovativi, tra i quali una soluzione anti-skimming capace di prevenire la clonazione di carte di credito e un sistema di macchiatura delle banconote. L’iniziativa è coerente con i principi ESG sull’ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

Foto: Poste Italiane ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.