foto di gruppo

Memorial Felici-Labonia, che festa! | LE FOTO

Si sono svolte ieri pomeriggio al Palasojourner le finali del Memorial Labonia/Felici. Alle ore 17:00 di fronte ad una bella cornice di pubblico, si sono affrontate, per la finale del primo e secondo posto, le squadre de “Amici di Peppe” e de “La Storia Infinita”.
Partita avvincente e combattuta per 3 / 4 di gara con gli “Amici di Peppe” subito in palla e che allungano nel punteggio grazie alle tre triple consecutive di uno scatenato Angelo Buccini. Corrono ai ripari gli uomini de “La Storia Infinita” che decidono di passare dalla zona al marcamento a uomo riuscendo così a limitare la vena realizzativa degli avversari e cominciano pian piano a recuperare il gap. Fine del primo tempo con gli “Amici di Peppe” in vantaggio di sei punti.
Alla ripresa del tempo le due squadre continuano a lottare punto a punto per quasi tutto il 3° quarto. Alla fine del quale la squadra de “La storia Infinita” riesce prima ad agganciare gli avversari e poi a superarli. Nel 4/4, la panchina più lunga e la maggiore freschezza atletica de “La storia infinita”, fa la differenza sul risultato finale (42 a 58). Bello lo spirito di partecipazione da parte dei giocatori delle due squadre, che non si sono certo risparmiati, dando vita ad una bella partita.

Per gli Amici di Peppe, oltre ad Angelo Buccini (14 p.), buona prova anche per Giampiero Mariantoni (9 p) e Stefano Cicchetti (11 p.). Per La Storia Infinita prova super per Andrea Papale (20 p.) MVP della finale, ben coadiuvato dal fratello Angelo (13 p.) e dalla sapiente regia di Lionello Matteucci. Per la cronaca, finisce in parità il risultato degli “acciaccati”, Andrea Grillo per gli “Amici di Peppe” e Paolo Di Fazi per “La storia Infinita”.
Nella finale per il terzo e quarto posto si sono affrontate la squadra ternana del “Real Mente Over” e la rappresentativa della Polizia di Stato di Rieti.
Partita intensa ed equilibrata per circa due quarti, con i due cugini (nipote e figlio di Eugenio Labonia) Biagini (15 p.) e Labonia (11 p.) che rispondono al “tridente” ternano Mancini (13 p.), Mammoli (14 p.) e Sampalmieri (22 p.), quest’ultimo premiato come miglior realizzatore del Memorial. Finale di primo tempo con le squadre in equilibrio.
Equilibrio che nella ripresa viene spezzato dalla maggiore esperienza dei “Real Mente Over” unita anche ad una maggiore precisione al tiro rispetto alla compagine della “Polizia di Stato. Partita in cui i giocatori hanno mostrato buone giocate apprezzate dal pubblico presente. Da segnalare la buona prestazione del Questore di Rieti, Antonio Mannoni (7 p.), che ha dimostrato di essere ancora in ottima forma ed una buona tecnica. Punteggio finale 62 a 49 per i Real Mente Over.

Alla fine della partita ha preso la parola Franco Borsaro (classe 1954) dei “Real Mente Over” che ha avuto parole bellissime per gli avversari e gli organizzatori. Borsaro è stato successivamente premiato da parte dell’organizzazione con il premio (offerto da Megasport) “veterano” del Torneo, a consegnare il premio, e non poteva essere diversamente, un gruppo di giovani cestisti in erba.

Di seguito la classifica finale ed i premi consegnati agli atleti dai rappresentanti Provinciali di CONI e FIP, Luciano Pistolesi, delegato CONI di Rieti e Antonio Olivieri, delegato FIP di Rieti.

I PREMIATI
1^ Classificata “LA STORIA INFINITA” RI (Premio offerto e consegnato dalla Famiglia Labonia)
(Cocuccioni-De Calistri-De Zuane-Da Fazi P.-Giorgio Olivieri S.-Maccaroni-Marignetti-Matteucci A.-Matteucci L.-Papale A.-Papale Ang.-Pellegrino- Valzano)

2^ ClassificataAMICI DI PEPPE” RI (Premio offerto e consegnato dalla Famiglia Felici)
(Agabiti-Buccini A.-Buccini S.-Buccioli-Buccioni-Cicchetti-De Santis-Giachin-Giovannelli-Grillo-Labonia S.-Mariantoni-Nerici-Vio)

3^ ClassificataREAL MENTE OVER” TR (premio offerto dalla Palestra PLANET)
(Annesanti-Borsaro-Castellani-Facondini-Mammoli-Mancini-Marcelli-Minestrini-Piermarini-Rossi-Sampalmieri)

4^ ClassificataRAPPRESENTATIVA POLIZIA DI STATO” RI (premio offerto dalla Palestra PLANET)
(Biagini-D’Ambrosio-Faraglia-Fazi-Felici-Ficorilli-Labonia-Mannoni-Micheli-Razzano-Spuntarelli-Teti)
Questi i giocatori premiati: il Questore di Rieti per la Sua disponibilità, premio consegnato da Giancarlo Cantonetti, Premio Fair Play a Lionello Matteucci (premio USA Store), Miglior Marcatore (Orologio TiAmo Gioielli) a Sampalmieri Giuseppe (Orologio TiAmo Gioielli), MVP della finale Papale Andrea (Orologio TiAmo Gioielli), premiato dall’organizzazione l’arbitro FIP della sezione di Rieti Alessandro Zambotto, a lui un sentito ringraziamento da parte di tutti i partecipanti per la sua bravura e pazienza.

“L’organizzazione ringrazia di cuore quanti hanno preso parte a questa due giorni organizzata per rendere omaggio a due amici che sono sempre rimasti nel cuore, non solo dei propri familiari, ma di tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerli. Sentito anche il ringraziamento dei familiari di Eugenio Labonia e Mirko Felici presenti sugli spalti e sul parquet con Simone Labonia (figlio di Eugenio), Marco Biagini (nipote di Eugenio) e Massimo Felici (fratello di Mirko) tutti in squadra nella rappresentativa della Polizia di Stato” scrive l’organizzazione.

Foto: MFL ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.