Delusione_Gigli_5948_life

Rieti calcio, terzo ko di fila. Capuano e l’Avellino spietati: 3-1. Gigli infortunato

(ch.di.) Ezio Capuano condanna il Rieti e vince lo scontro diretto col suo Avellino. Il Rieti non schioda dagli 11 punti di fondo classifica, che presto diventeranno anche 7 se la giustizia sportiva sancirà il -4 per gli stipendi non pagati il 16 ottobre. Sarebbe ultimo posto. Capuano punta su una squadra col morale un minimo in ripresa (nonostante i problemi) dalle parti del Partenio; per il Rieti ci si mette l’infortunio di Gigli, tre gol presi in neanche 20′ e che chiudono subito la gara e, ovviamente, una forma non top per i 12 giorni senza allenamenti prima del ritorno in campo di mercoledì scorso. Per il Rieti terzo ko di fila. Un momento nerissimo.

RISULTATI E CLASSIFICA

INVISIBILE – È stato possibile seguire la partita per una decina di tifosi partiti da Rieti, per una delle trasferte più vicine al centro Italia. I tifosi del Rieti al Partenio avrebbero voluto esporre uno striscione per ricordare il terremoto dell’Irpinia ma non essendo stato registrato come impongono le nuove regole, così come le “pezze” e le bandiere, non è stato fatto entrare allo stadio, riferiscono i tifosi. Per tutti gli altri supporters rimasti a casa, impossibile seguire gli amarantocelesti in avvio in quanto la piattaforma Eleven Sports – per quanto riguarda almeno la partita tra Avellino e Rieti – è totalmente crashata dall’inizio fino al quartto d’ora, lasciando i tifosi a casa una sorta di buco nero. Dal 20′ la gara è tornata visibile.

ASSETTO – Il Rieti di Caneo fa 3-4-3: Addario tra i pali; Tiraferri, Gigli e Granata in difesa: Palma e Zampa guidano gli esterni Zanchi ed Esposito. De Paoli, Beleck, Marcheggiani in attacco, per confermare quanto detto alla vigilia. Capuano maschera il suo 3-5-2 in un 3-4-3 con Charpentier dietro alle punte Micovschi e Karic. Tonti tra i pali: Illanes, Morero, Laezza in difesa; Celjak, De Marco, Di Paolantonio, Parisi in mediana.

I GOL – L’Avellino ingrana subito e in meno di 20′ segna con Micovschi (doppietta) e Charpentier. 3-0 subito. Tutto mentre al 20′ Tirelli deve entrare per Gigli, che si infortuna a una caviglia in uno scontro di gioco. Accorcia Zanchi al 26′: Esposito per Zanchi che, dal limite, calcia centralmente e segna. Rieti che riprende spirito e alla mezzora prova anche con De Paoli. Avellino controlla, Rieti poco lucido soprattutto in attacco e pasticcione in difesa; quasi 15 giorni senza allenamenti si sentono. La ripresa ricalca il primo tempo e l’assenza di Gigli si sente. Avellino che potrebbe arrotondare anche grazie ad alcune disattenzioni reatine; i lupo rinunciano anche a Charpentier verso il finale per un infortunio. RIVIVI IL MATCH

UOMO RIETILIFE – L’Uomo RietiLife di giornata è Andrea Zanchi, per il gol e la prestazione in fascia.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email