Microsoft Word - locandina 10 novembre 2019.docx

“Emergenza da camera”: domenica concerto gratuito a San Giorgio

L’Associazione Culturale di Volontariato “Balene d’Acqua Dolce” torna a proporre in città un appuntamento musicale di altissimo livello, come è solita fare regalando occasioni di ascolto con artisti di ampio respiro. Domenica 10 novembre alle 17:00, ‘Musica e racconti nel salotto di casa Schumann” sarà il titolo del concerto che si terrà presso la Chiesa di Largo San Giorgio, nell’ambito della rassegna “Emergenza da Camera”.

Il concerto è pensato nel bicentenario della nascita di Clara Schumann (1819-2019) e vedrà protagonista il trio “Amerilli Ensemble” costituito da Susanna Rigacci, soprano solista di Ennio Morricone dal 2001 – Andrea Massimo Grassi, clarinettista docente di formazione e insegnamento nell’ambito della musica e del teatro musicale presso l’Accademia Teatro alla Scala – Eliana Grasso, pianista collaboratrice presso l’Accademia del Teatro alla Scala.

La casa di Robert e Clara Schumann fu un luogo ideale per far musica, per scoprire e valorizzare musicisti che avrebbero segnato la cultura musicale. Anche dopo la morte di Robert, Clara coltivò la meravigliosa abitudine di ospitare musicisti e amici come Brahms che sottoponeva al giudizio dell’amata amica le proprie opere e il clarinettista Richard von Mühlfeld.

Il presidente dell’Associazione Balene d’Acqua dolce e direttore artistico dell’evento, il maestro Fabio Fabellini, ricorda che si tratta dell’ottavo appuntamento nato dalla collaborazione con l’associazione culturale “Il Villaggio della Musica” di Roma, “l’Accademia di Alto Perfezionamento Musicale Roma Castelli”, la scuola di musica “Le mille e una nota” di Rieti e la Fondazione Varrone di Rieti che ha gentilmente concesso l’auditorium presso il quale si esibirà il trio.

Il ciclo di concerti denominato “Emergenza da Camera” rimanda oltre che al genere musicale proposto, quello da camera appunto, anche all’intima esigenza da parte dell’artista di voler trasmettere la propria arte a coloro che ne sono lontani. L’associazione mantiene aperti spazi di collaborazione e di condivisione con tutte le realtà territoriali (scolastiche, ospedaliere, religiose, di assistenza sanitaria ecc.) che intendano dare spazio all’arte in tutte le sue espressioni poiché la musica resta strumento principe di ricchezza, crescita culturale, veicolo di bellezza.

L’ingresso al concerto è gratuito e per sostenere le prossime attività dell’associazione è possibile effettuare una libera donazione all’ingresso.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.