strisceblu2

“Più parcheggi bianchi in centro”: il Comune ci pensa e la convenzione con Saba sta per scadere…

(dal Corriere di Rieti) Comune e Saba, la convenzione per le strisce blu scadrà a breve e l’amministrazione comunale sembra avere le idee chiare sul futuro: in centro storico ci saranno meno parcheggi a pagamento. Il 2020 si avvicina velocemente e dopo nove anni scadrà la prima delle due concessioni in essere tra Comune capoluogo e Saba; quella per il parcheggio sotterraneo di piazza Oberdan scadrà invece nel 2027.

Al lavoro, al fianco del sindaco Antonio Cicchetti per le diverse competenze ci sono l’assessore alla Polizia municipale, Onorina Domeniconi, il consigliere comunale con delega a Trasporti e Mobilità, Moreno Imperatori, e il vice sindaco Daniele Sinibaldi. “Questa convenzione spiega Sinibaldi – ha subito diversi mutamenti da quello che era il piano originario, basti ricordare che inizialmente era compresa l’intera piazza Cesare Battisti. La città è molto cambiata negli ultimi dieci anni, e di conseguenza sono stati rimodulati i parcheggi. Ciò ha prodotto una distribuzione degli stalli a pagamento contrassegnati di blu poco omogenea, con aree a forte concentrazione. L’idea è quella di rivedere tale stato di cose e su questo stiamo lavorando in grande sintonia”.

A questo punto sono diverse le possibilità che si presentano per il Comune: “Una proroga, un rinnovo, il passaggio ad altri operatori o internalizzare il servizio, gestendolo magari attraverso una società municipalizzata – aggiunge l’esponente di Fratelli d’Italia – insomma le soluzioni tecniche possono essere molteplici, al di là di queste la volontà politica è dettata dalla consapevolezza che in ogni caso le condizioni non potranno essere quelle esistenti”. Il rapporto con Saba non sembra essere quindi un dogma, nonostante non ci si sbilanci, ma il vice sindaco conferma la volontà di rimodulazione “che coinvolga gli orari, la presenza più significativa di stalli ‘bianchi’, soprattutto in centro, anche al di là del mero rapporto numerico. Va sicuramente ridisegnata la pianta cittadina in questo senso, facendo una politica della sosta intelligente, magari prendendo nelle vicinanze degli uffici dei posti a lunga sosta”. Anche il canone annuo ricevuto dal Comune in virtù della concessione, pari a circa 110 mila euro, come tutto il resto sarà oggetto di revisione, in considerazione del passare degli anni.

“Ci confronteremo con Saba, come continueremo il confronto tra le forze di maggioranza”. Una curiosità giunge dai dati riferiti dal comando della polizia municipale sulle sanzioni emesse da Saba dal 30 settembre 2017 al 30 settembre 2019: è stato emesso Via Garibaldi Novità in vista per i parcheggi a pagamento con la scadenza, l’anno prossimo, della convenzione con Saba un totale di 11.473 verbali, di cui 7.200 pagati, per un incasso totale di 221.490 euro circa e un residuo attivo per verbali non riscossi di circa 156.220 euro. Anche dal punto di vista della riscossione qualcosa andrebbe ‘rimodulato'”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.