comune_rietiFRA_7370_

Incompatibilità, il tribunale sospende la delibera. Petrangeli, Ludovisi, Mezzetti e Ubertini: “Solo cinismo dalla maggioranza”

Il Tribunale di Rieti ha sospeso l’efficacia  della Delibera che aveva dichiarato l’incompatibilità di 4 consiglieri. È la notizia politica del giorno che rimbomba nelle stanze del Comune di Rieti, col tema dell’incompatibilità che da settimana tiene banco anche in Consiglio.

“Esprimiamo soddisfazione per l’accoglimento, da parte del Tribunale, della nostra istanza di tutela cautelare. Ciò da un lato recepisce la necessità di tutela della democrazia, dall’altro reputa fondata l’esigenza di un approfondimento di merito circa le ragioni di una nostra presunta incompatibilità. Quanto sopra, evidentemente, rimanda alla spregiudicatezza ed al cinismo istituzionali della maggioranza politica che governa il Comune di Rieti, intenta a piegare a fini politici vicende extrapolitiche, che ci vedono soggetti totalmente incolpevoli e che nel resto d’Italia sono state trattate con responsabile prudenza” scrivono i diretti interessati del provvedimento, Simone Petrangeli, Carlo Ubertini, Alessandro Mezzetti, Giovanni Ludovisi.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.