abc

Le U23 della Studentesca sono vicecampionesse d’Italia | Il racconto dei societari di Rieti

(da FIDAL LAZIO – Christian DiociaiutiSi sono chiusi i campionati italiani di società under 23 al Guidobaldi di Rieti. Dopo due giorni di gare, secondo posto per le donne della Studentesca Milardi, alle spalle di Bracco Atletica. Rossoblù con 153 punti contro i 175 punti delle lombarde alle quali va lo scudetto. Terza Brescia (146) e quarto posto, a sole quattro lunghezze, per l’ACSI Italia Atletica, che chiude la classifica femminile con 142 punti. Tra gli uomini, vittoria all’Atletica Vicentina; quinto posto per la Studentesca Milardi 131 punti. LE CLASSIFICHE UOMINI E DONNE

Nel dettaglio delle gare: nella mattinata del day2 Chiara Gherardi vince i 200, seguita da Chiara Gala; per quest’ultima un tris di podi in due giorni tra 100, 200 e staffetta 4×100. Prima anche Esther Yeko Chekwemoi che all’ACSI regala il punteggio massimo con la vittoria nei 5000. Stesso risultato (oro e punteggio pieno) per Sara Zabarino (ACSI) nel giavellotto; nella gara del giavellotto terza Elisa Lobascio (Studentesca Milardi). E a proposito di primi posti, oro per la 4×400 della Studentesca che permette a Chiara Gherardi e Flavia Ferrari di tornare di nuovo sul podio. Doppietta di medaglie per la pesista Martina Carnevale: dopo il primo posto nel peso di sabato, terza nel disco.

RISULTATI – LA PRIMA GIORNATA – LEGGI DA FIDAL.IT

DONNE – Doppietta laziale sul podio dei 200: vince Chiara Gherardi (Studentesca Milardi Rieti) in 24.15 (+0.8) seguita da Chiara Gala (ACSI Italia Atletica) in 25.16 (+0.8). Per Gala terza volta sul podio in neanche 24 ore dopo i 100 e la staffetta 4×100. 800: Flavia Ferrari, dopo il terzo posto nei 1500, sfiora anche il terzo posto nel doppio giro di pista. Alla fine è quarta in 2:14.26. Erika Fabiani (ACSI Italia Atletica) settima in 2:24.51. 5000 d’oro per Esther Yeko Chekwemoi (ACSI Italia Atletica): 17:24.78 e massimo punteggio per la sua squadra. Quarta la 2001 della Studentesca, Lucrezia Adamo in 18:10.08. 400hs da podio per Ludovica Rinalduzzi (Studentesca Milardi Rieti) in 1:07.94, alle spalle di Alice Muraro (1:01.34/Atletica Vicentina) e Monica Roncalli (1:05:28/Atletica Bergamo Oriocenter). Quarto posto per Martina Bonanni (ACSI Italia Atltica) con 1:08.02. Lungo: nona Carolina Parente (ACSi Italia Atletica) in 5,04 (+0.8) e dodicesima Elisa Gani (Studentesca Milardi) 4,99 (+0.3). Nell’asta, ottavo posto con 2,50 per Siria Felicioni (Studentesca Milardi Rieti); non va in gara Flaminia Fracassi per l’ACSI.

E nei lanci, Martina Carnevale fa il bis dopo il primo posto nel peso di ieri (con tanto di PB): terza nel disco 41,93, dietro a un’altra atleta di interesse per il Lazio, Eleonora Cassalini dell’ACSI Italia Atletica, seconda con 44,53. Sara Zabarino (ACSI Italia Atletica) vince con 51,81 la sfida nel giavellotto con Luisa Sinigaglia (Bracco). La biellese del club romano ha un primatodi 58,62 che è anche MPI U23 italiana. Terza un’altra laziale nella sfida del giavellotto: Elisa Lobascio da 41,62 (ha un personale, realizzato quest’anno in casa, di 45,33). La staffetta 4×400 della Studentesca, composta da Alessia Tirnetta, Flavia ferrari, Valeria Simonelli e Chiara Gherardi si prende il primo posto con 3:50.18. Dodicesima con 4:13.02 la staffetta ACSI con Francesca La Greca, Erika Fabiani, Bianca Viani e Martina Bonanni.

UOMINI – La società di casa, la Studentesca Milardi Rieti, è la sola laziale in gara tra gli uomini. Nei 200, gara fuori classifica per Andrew Howe (Aeronautica/21.13, +0.1) mentre arriva settimo Riccardo Filippini, 22.67 (+0.1). Matteo Frattucci sul podio da terzo con 1:56.08 dietro a Giovanni Crotti (Atletica Bergamo Oriocenter/1:55.74) e Vittorio Braccia (Pro Sesto/1:55.76). Tirata la gara dei 5000: il rossoblù Marco Ranucci è quarto con 15:09.51. Per il reatino nuovo personale: aggiornato il 15:10.83 di Firenze quest’anno. Nei 400hs c’è il sesto posto dei reatini per Nicolò Mastroianni (Studentesca Milardi Rieti) in 59.35 nella gara in cui, fuori classifica, c’è Mario Lambrughi (Atletica Riccardi Milano) in 50.67 e che su questa pista, un anno fa, fece segnare 48.99. Sesto Gabriele Amadei nel martello con 41,67 e sette punti per la sua squadra. Capitolo alto: nella buona gara vinta da Manuel Lando (Atletica Vicentina) col PB di 2,16, Matteo Di Carlo della Studentesca si ferma a 1,95 e tre tentativi a 2,00. Chiude quinto. Lungo: Michele Esposito a 6,80 (settimo). Nei lanci, grande protagonista Leonardo Fabbri dell’Atletica Firenze Marathon con 20,71 (seconda prestazione in carriera) alla vigilia di Doha; decimo Lorenzo Egidi per la Studentesca con 12,21. Nella staffetta 4×400, quarto posto con Michele Esposito, Matteo Frattucci, Nicolò Mastroianni, Matteo Bianchini.

Foto: Maurizio DE MARCO | FIDAL ©

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.